PIETRAPERZIA. Adottata la fontana di viale Marconi.

PIETRAPERZIA. A compiere il nobile gesto il gruppo Facebook “Pietraperzia 2.0”. La fontana in questione si trova all’angolo con via Palmiro Togliatti. I volontari di “Pietraperzia 2.0” hanno cominciato a ripulirla da cartacce, lattine ed altra sporcizia. Tra gli interventi in fase di esecuzione anche la pulizia dello spiazzale antistante la fontana, la pulizia della fontana stessa e la collocazione di una guaina. Nei giorni scorsi è stata firmata una convenzione nell’ufficio comunale del sindaco Antonio Bevilacqua. A firmare il documento, il sindaco Antonio Bevilacqua ed alcuni rappresentanti di “Pietraperzia 2.0” tra cui Salvatore Cilano, Michele Tisa, e Michelangelo Puleo. Il sindaco Antonio Bevilacqua ha postato, al riguardo, un messaggio su facebook comune di Pietraperzia. “Un grandissimo grazie – dice il sindaco Bevilacqua – a Michele, Salvatore, Francesco e a tutto il gruppo Pietraperzia 2.0 che ha deciso di adottare l’aiuola e la fontana che si trova lungo il Viale Marconi sopra la piazzetta G. Lupis”. ”Un grosso impegno – continua il sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua – ma l’ennesima dimostrazione che anche in questi momenti di difficoltà economica Pietraperzia può essere più bella grazie all’amore e alla disponibilità dei pietrini. Si tratta dell’ennesimo adozione di spazi pubblici e non finisce qui”. “Ricordiamo – conclude il sindaco Bevilacqua – che grazie al regolamento adottato nel 2018 adottare e prendersi cura degli spazi pubblici di Pietraperzia è diventato molto semplice. Per chi fosse interessato può prendere contatti con l’Assessore Chiara Stuppia”. I ragazzi di “Pietraperzia 2.0” dichiarano: “Come gruppo di Pietraperzia 2.0 abbiamo deciso, anche grazie alle donazioni di pietrini emigrati e anche di commercianti e cittadini pietrini di valorizzare e rendere più bello e fruibile a tutti qualche spazio del nostro paese”. “Abbiamo deciso di adottare questa fontana – continuano i ragazzi di “Pietraperzia 2.0” – in modo che si possa godere di quest’angolo bello del nostro paese”. E concludono: “Non stiamo apportando modifiche al manufatto, lo stiamo riportando allo stato originale e l’acqua della fontana tornerà a zampillare come prima. Gli interventi a spese nostre e dei donatori che stanno contribuendo dal punto di vista economico”.  GAETANO MILINO 

Previous Enna. Tpl/Sicilia. Ugl, intervenga Presidente Musumeci per ripristinare regole nel settore
Next Villarosa. Completati numerosi lavori di manutenzione straordinaria in numerose vie e aree del comune