BARRAFRANCA. Quattro consigli comunali in altrettanti giorni.

BARRAFRANCA. Quattro consigli comunali in altrettanti giorni.

BARRAFRANCA. Sono stati convocati nella nuova aula consiliare di piazza Regina Margherita dal presidente Giovanni Di Dio. Il tour de force comincerà – in seduta urgente e straordinaria – alle ore 19 di lunedì 15 giugno 2020. Questi i punti all’ordine del giorno della seduta del 15 giugno richiesta da alcuni consiglieri comunali: Nomina scrutatori; Riconoscimento estremi della necessità ed urgenza della seduta; Mozioni; Interrogazioni, Acconto IMU 2020 – Determinazioni. Le altre tre sedute consiliari fissate dal presidente Giovanni Di Dio per le ore 17 del 17, 18 e 19 giugno 2020. L’argomento principe delle tre sedute – dal 17 al 19 giugno – è “Approvazione bilancio di previsione esercizio finanziario 2014 ( 1° Esercizio di Bilancio di previsione 2014 – 2015 – 2016 – 2017 e 2018 sulla base dell’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato); Approvazione bilancio di previsione esercizio finanziario 2015 ( 2° Esercizio di Bilancio di previsione 2014 – 2015 – 2016 – 2017 e 2018 sulla base dell’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato); Approvazione bilancio di previsione esercizio finanziario 2016 ( 3° Esercizio di Bilancio di previsione 2014 – 2015 – 2016 – 2017 e 2018 sulla base dell’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato); Approvazione bilancio di previsione esercizio finanziario 2017 (4° Esercizio di Bilancio di previsione 2014 – 2015 – 2016 – 2017 e 2018 sulla base dell’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato); Approvazione bilancio di previsione esercizio finanziario 2018 ( 5° Esercizio di Bilancio di previsione 2014 – 2015 – 2016 – 2017 e 2018 sulla base dell’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato). Le tre sedute consecutive del consiglio comunale fanno parte degli adempimenti obbligatori dopo il semaforo verde all’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato arrivato dal Ministero dell’Interno.

Le scadenze per tali adempimenti sono state bloccate dal lockdown. Il sindaco Fabio Accardi su tali adempimenti circa lo strumento finanziario dichiara: “In queste tre giornate i consiglieri comunali vogliono approfondire le tematiche relative all’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato”. “Voglio ricordare – aggiunge il sindaco Fabio Accardi – che a febbraio abbiamo ricevuto, da parte del Ministero degli Interni, il sigillo che siamo fuori dal dissesto finanziario e ci ha comunicato l’approvazione dell’ipotesi di bilancio e quindi la comunicazione ufficiale che siamo fuori dal dissesto finanziario. Anche questo, un grande risultato di questa amministrazione. Piccoli passi ma grandi risultati”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Una volta che si è fuori dal dissesto finanziario quindi con il decreto di approvazione dell’ipotesi, parte una sorta di conto alla rovescia, una sorta di tour de force di alcuni adempimenti che sono obbligatori. Uno di questi è quello di approvare i bilanci di previsione 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018. Tutto sommato è la fase più leggera in quanto già questi strumenti si trovano tutti all’interno dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato e quindi ha già avuto il primo avallo del consiglio comunale che è quello dell’approvazione dell’ipotesi di bilancio. Quindi adesso questo è il primo passaggio. poi, entro il 30 settembre, un altro passaggio, l’approvazione dei consuntivi sempre dal 2014 al 2018 per mettere fine al periodo del quinquennio che riguarda il dissesto finanziario dal 2014 al 2018”.

Il sindaco Fabio Accardi aggiunge: “I tempi si sono prolungati a causa del Covid 19 in quanto la normativa prevedeva trenta giorni per l’approvazione dei bilanci di previsione dalla data di notifica  del decreto di approvazione della ipotesi di bilancio – e quindi si sarebbe dovuto votare entro lo scorso mese di marzo – e 120 giorni per la successiva approvazione dei consuntivi e dei rendiconti. Ricordiamo tutti che i primi di marzo ci fu il lockdown e quindi la chiusura delle attività, anche del consiglio comunale, e ci siamo dedicati alla situazione emergenziale e abbiamo chiesto una proroga che ci è stata concessa in questi termini. Entro il 30 giugno approvazione dei bilanci di previsione ed entro il 30 settembre di consuntivi e rendiconto”. Il sindaco Fabio Accardi conclude: “Io auguro buon lavoro al consiglio comunale. Il futuro di questa città è nelle mani di tutti e del consiglio comunale come organo importante in questa decisione”. GAETANO MILINO  

Previous BARRAFRANCA. Inaugurata, presente l’onorevole Nello Musumeci, presidente della Regione, la nuova aula consiliare.
Next Annuncio Centro servizi funerari G.B.G. Giuseppe Salvaggio 74