PIETRAPERZIA. Inaugurata la nuova Piazzetta padre Pio.

 PIETRAPERZIA. L’inaugurazione dopo alcuni lavori di ripristino e restauro eseguiti dalla impresa edile “Eurocostruzioni” di Calogero Ciulla. A finanziare gli interventi è stato l’imprenditore nisseno Salvatore Leto. Lui è titolare della catena “Acqua e Sapone”. A Pietraperzia ha impiantato, diversi anni fa, il centro di stoccaggio e smistamento di prodotti per l’igiene della persona e della casa per l’intera Sicilia. Alla inaugurazione della nuova piazzetta Padre Pio presenti il sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua in fascia tricolore, lo stesso Salvatore Leto e gli assessori Laura Corvo e Michele Laplaca. A benedire il tutto, il parroco della matrice don Osvaldo Brugnone. Piazza Padre Pio si affaccia in corrispondenza della stazione degli autobus. Le attività fanno parte del programma comunale “adotta il verde” promossa dall’amministrazione comunale del sindaco Antonio Bevilacqua.

Tra gli interventi effettuati, la collocazione di luci a led nei lampioni, il ripristino della fontana, la potatura e la cura delle piante e del verde.  Visibilmente soddisfatto il sindaco Antonio Bevilacqua. “La nostra comunità ringrazia il signor Leto e l’azienda Leto Srl per questo bellissimo intervento che è stato realizzato in un cuore pulsante e vivo di Pietraperzia”. “Cuore pulsante e vivo perché qui la mattina, quando non siamo in tempi di epidemia ma nella vita normale di tutti i giorni, si radunano centinaia – fra i tre e i quattrocento ragazzi – che prendono l’autobus e avere ripreso e ridonato alla comunità riportandolo a nuovo e facendo anche tanti altri piccoli accorgimenti che prima mancavano – una illuminazione migliore, una fontana funzionante – e l’avere ripreso e trasformato la stessa fontana per evitare di incentivare, talvolta, i comportamenti che, in taluni momenti la nostra comunità o altre comunità hanno di sporcare i luoghi dove vivono, è stato un segno di particolare attenzione a questa comunità”. “Il ringraziamento – continua il sindaco Antonio Bevilacqua  – che ho fatto e che faccio nuovamente è stato perché non si è voluto riprendere un luogo tanto per riprenderlo ma con la consapevolezza di renderlo più bello e di rimetterlo a disposizione della nostra comunità. Per questo non smetteremo mai di ringraziare Salvatore Leto e l’azienda Leto Srl che stanno dimostrando di amare profondamente questo paese pur non appartenendovi ma sentendosi parte della nostra comunità e di Pietraperzia”.

“Mi è stato raccontato – aggiunge il sindaco Antonio Bevilacqua – “dell’amore verso il nostro paese; è stata recuperata la panchina e sono state date indicazioni perché venisse fatta qualsiasi cosa così com’era e come sono le altre. Ancora una volta non tanto per fare le cose ma per farle bene. Un merito alla impresa che ha avuto impartite delle indicazioni particolarmente rigide e rigorose sulle cose da fare”. “Per questo Pietraperzia – conclude il sindaco Antonio Bevilacqua –  gli è immensamente grata”. “Abbiamo voluto recuperare questo sito bello che era un po’ abbandonato e trascurato – afferma Salvatore Leto – per ringraziare la comunità di Pietraperzia e dare lustro al paese”. Visto che ci sentiamo – aggiunge Salvatore Leto – parte integrante di Pietraperzia, vediamo di farlo vivere bene un po’ a tutti e di dare un input alla comunità per cercare di abbellire il più possibile il proprio paese”. “Abbiamo recuperato la parte muraria della fontana  – conclude Salvatore Leto – che era fatiscente ed infestata dal tempo e dagli escrementi degli animali. Poi abbiamo messo la fontana e la parte verde che era trascurata”.  GAETANO MILINO                     

Previous Barrafranca. Riapertura parziale del mercato settimanale giorno 23 maggio 2020 e per ogni sabato fino a nuova ordinanza
Next BARRAFRANCA. Sequestro area ex Amandes, richiesta chiarimenti al Sindaco Accardi