Barrafranca. “…Io resto a casa e con C.I.R.S. vinco due volte…”  Sono le parole di Valentina, studentessa C.I.R.S

Barrafranca. “…Io resto a casa e con C.I.R.S. vinco due volte…”  Sono le parole di Valentina, studentessa C.I.R.S

Pillole di “C.I.R.S in FAD”   (Formazione a distanza)
(A cura del Coordinamento Regionale e della sede C.I.R.S di Barrafranca) 
“…Io resto a casa e con C.I.R.S. vinco due volte…” 
Sono le parole di Valentina, studentessa C.I.R.S. della sede di Barrafranca… parole che ci riempiono di orgoglio.
Vince due volte, si: “sconfiggo il virus e guadagno la cultura”.
Simbolicamente, a volere rimarcare che la sua Scuola non la lascia mai sola, ha messo alla bocca una mascherina creata su sua iniziativa con il logo del C.I.R.S.: “Mi trovo spesso a riflettere sul senso di malinconia che mi prende, mi mancano i miei compagni, i docenti, la tutor, mi manca respirare l’aria di quella che ormai sento essere CASA MIA… ma poi il “beep” della piattaforma <CIRS in FAD>, suona come se fosse la campanella e subito ritorno a studiare. Ormai la nostra ricetta per trascorrere con più serenità i giorni è: -virus + formazione, ricetta ideale per una quarantena meno banale”, scherza così la piccola Valentina.
Intanto i giorni passano e i ragazzi continuano a formarsi con quella didattica a “distanza” che li accompagna per mano da oramai più di un mese. Nell’attesa che tutto possa tornare alla normalità, nella speranza che quanto prima potremo tornare a guardare negli occhi i nostri amati ragazzi, a tutti loro mandiamo il nostro caloroso abbraccio, a loro che giorno dopo giorno, dimostrano la grande maturità di essersi adattati a questa nuova forma di contatto quotidiano rappresentato dalla piattaforma <CIRS in FAD>.
“Seppur distanti, siamo vicini uno dentro al cuore dell’altro.” 
Oltre ogni avversità, NOI siamo ancora qua!!! Il #Covid19 non ferma la Scuola… #DistantimaVicini agli studenti e alle loro famiglie”

Previous PIETRAPERZIA. Telegenova ieri ha ricordato Maria Di Gregorio ad un mese dalla sua scomparsa.
Next Covid19 e Mafie: nasce l’Osservatorio Nazionale Antiracket e Antiusura di  SOS IMPRESA-Rete per la Legalità. Al via anche una campagna social