BARRAFRANCA. Locali comunali chiusi per disinfezione.

BARRAFRANCA. Locali comunali chiusi per disinfezione.

  BARRAFRANCA. Lo ha stabilito il sindaco Fabio Accardi con le ordinanze numero 6 e numero 7 dell’11 marzo 2020. Si comincerà con tutti i locali degli uffici comunali che chiuderanno giovedì 12 e venerdì 13 marzo 2020. Le eventuali prenotazioni telefoniche con gli uffici del Comune eventualmente fissate ed ottenute vengono sospese. Per fissare un altro appuntamento bisogna ritelefonare da lunedì 16 marzo. “Resteranno aperti – dice il sindaco Fabio Accardi – solo la custodia del cimitero e la casa mortuaria  perché sono servizi indispensabili. I relativi locali verranno disinfestati lunedì pomeriggio 13 marzo e quindi non ci sarà bisogno di chiuderli”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Procederemo poi con la disinfezione delle scuole. Questi edifici, visto che le scuole riapriranno – allo stato attuale – dopo il 3 aprile, verranno disinfettati con calma”. “Con le stesse ordinanze 6 e 7 – aggiunge il sindaco Fabio Accardi – abbiamo predisposto la disinfezione di tutte le strade e gli spazi pubblici. Questo avverrà dalle ore 22 del 13 marzo e continueranno fino alle ore sei di mattina di sabato 14 marzo”: Tali operazioni verranno seguite dal locale Comando di Polizia Municipale che si occuperà di dare indicazioni alla ditta che procederà con la disinfezione delle strade e degli spazi pubblici. Il sindaco Fabio Accardi aggiunge: “Si raccomanda alla cittadinanza di non lasciare biancheria fuori e di ritirare eventuali animali domestici che vengono tenuti nel balcone. Si tratta di un prodotto di disinfezione che non fa male ma è giusto che vengano ritirati”. Il sindaco Fabio Accardi conclude: “Per le automobili parcheggiate per strada, non ci sono particolari restrizioni. Queste sono misure che abbiamo voluto predisporre nel contesto delle misure di contrasto al contagio di coronavirus. Continuiamo a fare appello a tutti a rimanere a casa e ad attenersi in maniera attenta alle disposizioni del DPCM, Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri, “Io sto a casa” perché è l’unica arma che abbiamo per difenderci da questo virus”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Dall’11 marzo 2020 ingressi negli uffici comunali su appuntamenti telefonici. 
Next PIETRAPERZIA. Servizio a domicilio dalla Protezione Civile Comunale per  anziani, persone sole e quanti abbiamo estremo bisogno.