PIETRAPERZIA. Cominciati i lavori sulla statale 640 Dir.

PIETRAPERZIA. Cominciati i lavori sulla statale 640 Dir.

 PIETRAPERZIA. Lo comunica il sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua. Il comunicato dei sindaco attraverso un post su facebook comune di Pietraperzia. Questo quanto scrive il sindaco Antonio Bevilacqua: “L’anno nuovo inizia nel migliore dei modi: sono ricominciati i lavori per la riapertura della SS 640 dir. ANAS ci aveva avvisato nei giorni scorsi ma abbiamo atteso l’effettivo avvio delle ruspe per darne comunicazione”. Il post dei sindaco Antonio Bevilacqua conclude: “Le buone condizioni meteo delle prossime settimane saranno fondamentali per conoscere i tempi di conclusione di questi lavori e l’inizio del prossimo e decisivo intervento”. L’arteria – inaugurata l’otto ottobre 2005 – era stata chiusa al traffico il 2 novembre 2018. La chiusura per una frana in corrispondenza del viadotto Villano I” a circa tre chilometri e mezzo da Pietraperzia. Il sindaco Antonio Bevilacqua dichiara: “Finalmente si mette il primo tassello reale su questa vicenda dopo tanti che hanno portato alla posa in opera di questo primo tassello”. “Chiaramente questi lavori – continua il sindaco Bevilacqua – non daranno una immediata riapertura della strada, ma sono interventi di fondamentale importanza affinché il prossimo intervento si possa realizzare anch’esso nel più breve tempo possibile. Le lungaggini burocratiche, purtroppo, sono state tante ma questo è servito ad avere un confronto schietto con l’Anas sul perché questi lavori che dovevano iniziare si erano poi interrotti. Questo, probabilmente, è servito a far sì che non ci fosse un ulteriore slittamento e che questi lavori siano concretamente iniziati. Sono personalmente fiducioso di altre notizie che stanno via via arrivando. Quindi il primo tassello è messo e ora aspettiamo le ultime notizie dal progettista per avere anche le rassicurazioni sui tempi di riapertura di questa importantissima strada per Pietraperzia”. Allo stato attuale sono in corso i lavori di consolidamento della frana? “Sono in corso i lavori di drenaggio delle acque che serve anche a consolidare la frana”. “In una fase successiva si interverrà sul viadotto e nuovamente sul versante con un progetto più corposo che, probabilmente, investirà la parte alta della collinetta. Sulle fondazioni stanno intervenendo ora e interverranno sul viadotto”. In linea di massima si parla di mesi ? “Per questo aspettiamo che ci consegnino il progetto definitivo. Tuttavia possiamo essere relativamente ottimisti rispetto alle ultime notizie rispetto alle ultime notizie che non possiamo ancora ufficializzare”. Quando è prevista la consegna del progetto? “Attualmente stanno portando avanti due diversi progetti. Per sapere quale dei due verrà concretamente realizzato dobbiamo ancora pazientare qualche settimana”.   GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Investito da un’automobile, finisce in ospedale per accertamenti.
Next ENNA. Trentacoste (M5s) al nuovo cda della Srr: “Tanti i problemi da affrontare con urgenza. No alla paventata discarica di Centuripe”.