Un viaggio verso la “Sicilia” di Nadia Scanziani

Un viaggio verso la “Sicilia” di Nadia Scanziani

In quanti si sono soffermati,ad ammirare con stupore e curiosità, nella nostra amata Sicilia?! Sono migliaia e decine di persone,tra viaggi, scritti e ritratti. A ripercorrere,con parole ed immagini, lo stesso viaggio di molti scrittori, filosofi e stranieri, è l’autrice del libro “Sicilia-la buona terra” edito da Dario Flaccovio Editore, la fotografa professionista milanese Nadia Scanziani.

La presentazione del libro avvenuta alla Feltrinelli di Catania, è stata molto interessante,hanno conversato con l’autrice, il sociologo Fabrizio Ferreri e le giornaliste Carmen Greco e Grazia Calanna.

Nadia Scanziani racconta con quanto entusiasmo e passione,ha elaborato questo viaggio,un lavoro di 180 scatti,da Catania,Trapani,Caltanissetta, Leonforte, Agrigento, Gole dell’Alcantara e ancora Aidone e Raddusa. Il libro non è solo una raccolta di fotografie,ma una carrellata di pagine vissute,con paesaggi,viuzze e treni, ricco di citazioni allegati a ciascuna foto.Per lei ogni scatto assume un aspetto significativo ed affettivo, qual è la fotografia, una sosta senza tempo.Si osservano le immagini che rievocano il passato che è presente e in costante mutamento. Dovremmo anche noi scrutare ogni volta la buona terra che è la Sicilia, prestare attenzione alle cose che ci circondano,per l’autrice non deve essere solo meta di turismo e vacanze, ma un contenitore di progetti culturali ed educativi. Mancano i modelli da seguire e sicuramente anche lo studio, così come nella fotografia,quale miglior arte espressiva e narrativa, una foto racconta e rimembra ricordi. L’autrice invita a leggere e a salire sul treno che porta alla Sicilia.

A lei ha regalato emozioni e  nonostante abita a Milano, ritorna per scoprire e avventurarsi in questo nuovo mondo.

Angelica Ausilia Giadone

Previous BARRAFRANCA. Manifestazione “Orange The World” contro la violenza alle donne.
Next "Cantannu di Rosa" un cd dedicato a Rosa Balistreri