Barrafranca. Il sindaco Fabio Accardi si dimette da presidente della SRR

Barrafranca. Il sindaco Fabio Accardi si dimette da presidente della SRR

Barrafranca. Si dimette dalla carica di presidente della Srr del sindaco Accardi, periodo dove, a detta dello stesso, si sono raggiunti importanti obiettivi nell’ambito della raccolta differenziata e dell’avvio di impianti, come quello di Cozzo Vuturo e la possibilità di avviare un sistema di produzione di biogas proprio dai rifiuti organici opportunamente trattati. Non risolto invece il problema del passaggio del personale dall’ATO alla Srr.  «Non aveva più senso rimanere, non c’era una visione comune. C’è una questione legata ad un’ordinanza dì tre lavoratori di Barrafranca, che hanno un’ordinanza del giudice per il reintegro alla Srr. Altro elemento è il personale selezionato per passare alla Srr, la mia idea è avviare un concertazione sindacale per sottoscrivere un’accordo sulle modalità di. transito alla luce del fatto che i curatori fallimentari non vogliono . partecipare alla fase di conciliazione»  continua Accardi «restano da fare ancora importanti azioni; come l’aggiornamento del Piano d ambito, da portare avanti spero a questo punto che anche gli altri componenti facciano un passo indietro e che Ia parola passi all’assemblea dei sindaci per decidere dei futuro della Srr»

Previous UN BUSTO MARMOREO DI MONS. CRAVOTTA E UN LIBRO SUL PRETE BARRESE
Next PIETRAPERZIA. “Fare la differenziata conviene!!! Finalmente sotto l’albero una bolletta meno cara”. La somma totale da restituire agli utenti è di 11 mila 903 euro.