“Aree interne, zavorre o risorse ? Politiche di sviluppo e infrastrutture sociali”. Il 6 novembre convegno Cisl all’Istituto Superiore Lincoln di Enna

“Aree interne, zavorre o risorse ? Politiche di sviluppo e infrastrutture sociali”. Il 6 novembre convegno Cisl all’Istituto Superiore Lincoln di Enna

- in Attualità

Il lento e progressivo spopolamento delle aree interne della Sicilia è un faro acceso sul disagio economico e sociale che stanno vivendo alcuni territori dell’entroterra.

La Cisl Agrigento, Caltanissetta, Enna organizza un incontro sul tema dal titolo “Aree interne, zavorre o risorse ? Politiche di sviluppo e infrastrutture sociali”. La tavola rotonda si svolgerà il 6 novembre a Enna presso i locali dell’Istituto superiore Abramo Lincoln di Enna con inizio fissato per le 9,30.

La relazione intrroduttiva sarà curata dal segretario generale UST Cisl Ag-Cl-En Emanuale Gallo e dai componenti la segreteria territoriale Carmela Petralia ed Emanuale Piranio. Ai saluti istituzionali del sindaco di Enna Maurizio DI Pietro e del Dirigente del’I.S. Lincoln Angelo Di Dio, seguiranno le relazioni di Massimiliano Montalbano, segretario generale Cisl Scuola Ag-Cl-En e di Pierluigi Manca, segretario generale Fai Cisl Sicilia.

Il confronto sarà alimentato dagli interventi del Vice Presidente della Regione Gaetano Armao, dal Vice Presidente Anci Sicilia Paolo Amenta,  dal Prof. di Economia applicata all’Unikore di Enna Vincenzo Fasone e dal Vicario foraneo di Enna Don GIuseppe Fausciana.

Il Sindaco di Centuripe Elio Galvagno e quello di Lucca Sicula Salvatore Dazzo parleranno dell’esperienza dei loro comuni che sono inseriti nelle aree-progetto SNAI per l’attuazione della Strategia Nazionale Aree Interne.  Modererà il dibattito il giornalista Paolo Di Marco. I lavori saranno conclusi dall’intervento del segretario generale Cisl Sicilia, Sebastiano Cappuccio.

Agrigento, 4/11/2019

You may also like

Protocollo d’Intesa tra la Sezione Teatro del Premio città di Leonforte e le associazioni culturali  Belvedere e Caracò.

Saranno tra gli osservatori ospiti della sfida tra