Barrafranca. Istituto Falcone, la UIL inaugura «Il giardino della legalità”

Barrafranca. Istituto Falcone, la UIL inaugura «Il giardino della legalità”

- in Barrafranca

BARRAFRANCA. «Il piacere dell’onestà tra memoria, presente, futuro» è il tema dell’incontro che si svolgerà lunedì alle 9.30 all’auditorium dell’ Isiss Giovanni Falcone. L’incontro è organizzato dal sindacato di polizia Uil sicurezza di Enna con “società attiva” e “uomini di legge. Ad introdurre il tema Biagio Bevilacqua, segretario Uil sicurezza.

Abbiamo chiesto a Biagio bevilacqua come mai la scelta di Barrafranca

«Perché Barrafranca, più degli altri centri viciniori dell’entroterra siciliano, soffre la decadenza socioeconomica e quindi più esposto alla deriva criminale.»

Non rischia di diventare una delle tante occasioni che poi non hanno seguito o presa nel territorio?

«Certo. La voglia di provarci però c’è, magari con una formula diversa dalle solite. È una iniziativa che contiene tre momenti: quello della discussione non autoreferenziale, ma critica e aperta; quello della cerimonia sulla memoria, in comune con una rappresentanza di studenti; quello relativo al concorso letterario con borsa di studio sul tema. Tutte, nelle intenzioni, da ripetere annualmente»

Pensa che sia un motivo valido e di sprone per rinnovare la cultura della buona e sana politica nei giovani studenti?

«Potrebbe essere una sana e naturale ricaduta, così come altre. Discutere e coinvolgere le generazioni in tutte le iniziative, anche di questo genere, è cosa buona e giusta. Soprattutto lungimirante per gli scopi che s’intendono raggiungere»

Il dibattito sarà moderato dal segretario per la Sicilia Giuseppe Costantini.a confrontarsi sul tema lo studente Calogero Aleo, Claudio Barone segretario regionale Uil Sicilia, Tina Montinaro presidente “Quarto Savona 15”, il questore Antonino Romeo e il magistrato Giambattista Tona. Le conclusioni sono affidate ad Antonio Lanzilli, segretario nazionale. Previsti gli interventi del sindaco Accardi, del provveditore Luca Giradi e dei deputati regionali Lantieri e Pagana. Costantini, inaugurerà il giardino della legalità “Quarto Savona 15” che prende il nome dall’auto di scorta del giudice Falcone e l’istituzione della borsa di studio Antonio Montinaro

Tiziana Tavella La Sicilia – Gino Crapanzano Radio Luce

You may also like

Protocollo d’Intesa tra la Sezione Teatro del Premio città di Leonforte e le associazioni culturali  Belvedere e Caracò.

Saranno tra gli osservatori ospiti della sfida tra