Pietraperzia. Nuovi soci benemeriti alla “Regina Margherita”. Sono iscritti al sodalizio da 50 o più anni

Pietraperzia. Nuovi soci benemeriti alla “Regina Margherita”. Sono iscritti al sodalizio da 50 o più anni

- in Pietraperzia

Sono, in totale, 17. Tra i premiati due ex sindaci di Pietraperzia – l’avvocato Luigino Palascino e il ragioniere Vincenzo Cucchiaro – e il vicepresidente della Margherita Nino Ciulla. Questi gli altri soci benemeriti: Michele Aiello, Domenico Costa, Diego Di Marco, Vincenzo Nicoletti, Calogero Siciliano, Vincenzo Cucchiaro Secondo, Rosario Russello, Antonio Ciulla, Michele Buccheri, Michele Stella, Salvatore Tumminelli, Michele Candolfo, Calogero Maddalena e Giuseppe Arena. Il benemerito più anziano è Vincenzo Nicoletti, 85 anni il prossimo settembre. Il più giovane è Michele Aiello che compirà 67 anni il prossimo mese di ottobre. Al tavolo della presidenza erano sedurti il presidente del sodalizio Fabio Calì, il suo vice Nino Ciulla oltre al segretario Totò Russo e all’economo e cassiere Salvatore Pace. A tutti sono state consegnate la pergamena e una medaglia. Ad apertura dell’assemblea osservato un minuto di silenzio in memoria dei soci defunti. Durante i lavori, presentato il bilancio ed illustrate, dal presidente Calì, le attività svolte. Luigino Palascino ha parlato della sua iscrizione fatta da suo padre poco prima di morire. Ha poi detto che, a quei tempi si ballava fra persone dello stesso sesso. L’uomo che faceva la “Dama” portava al braccio una fascia. “Credo che a fondare il sodalizio – ha concluso l’avvocato Palascino – sia stato mio zio materno, Filippo La Monica. Mi sento come in una grande famiglia”. Durante l’assemblea di soci, Fabio Calì ha parlato del precedente cassiere Claudio Santagati dimessosi per motivi di lavoro. Il suo testimone è stato raccolto dall’economo Salvatore Pace che ha concentrato le due cariche nelle sue mani. La società operaia “Regina Margherita” di piazza Vittorio Emanuele è stata fondata nel 1882 e conta circa ottocento soci. Gaetano Milino

You may also like

PIETRAPERZIA. Nuove luci in corrispondenza del lavatoio “Canale”.

“L’Area” arricchita con le nuove luci è quella