Barrafranca. Scolaresca visita la sede palermitana del comando Legione Carabinieri

Barrafranca. Scolaresca visita la sede palermitana del comando Legione Carabinieri

- in Barrafranca

Significativa iniziativa delle classi quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “S. Giovanni Bosco” di Barrafranca dirette dal Dirigente scolastico prof. Filippo Aleo, che accompagnati dagli insegnanti Maristella Bellanti, Andrea Strazzanti, Adriana Licata, Angelo Faraci, Lucia Salvaggio, Mirella Collotta, Pina Falzone e Angela Lume hanno visitato la Caserma dei Carabinieri “ A. Bonsignore” con sede del Comando Legione Carabinieri di Palermo. Ad accoglierli c’erano i militari dei Nuclei speciali i quali hanno dato dimostrazioni e simulazioni operative. Numerosi i mezzi “dispiegati” per l’occasione nella piazza d’armi, dove i bambini hanno rivolto numerose domande, soprattutto sulla lotta alla criminalità. Sbalorditi e incuriositi i loro volti quando hanno ascoltato in diretta le comunicazioni autoradio con le altre unità mobili dislocate sul territorio. In quel momento hanno compreso che i militari dell’Arma non sono solo quelli che prendono le contravvenzioni a chi non rispetta le regole, ma sono coloro che ogni giorno vigilano sull’incolumità dei cittadini mettendo anche in pericolo la propria vita. In tale occasione gli alunni hanno visitato la Chiesa di “Santa Maria Maddalena”, che si trova all’interno della Caserma, – un gioiello d’arte Arabo Normanna del 1187 – e la Chiesa di “San Giacomo dei Militari”. In quest’ultimo tempio, alunni e docenti hanno potuto ammirare gli affreschi rinvenuti recentemente e la grande statua marmorea di San Giovanni Nepomuceno. Il pomeriggio d’ istruzione è continuato con la visita al Museo dell’Arma intitolato “Sala della Memoria” che si trova sempre all’interno della Caserma e che rappresenta un patrimonio di grande valore storico e culturale. Al suo interno, sono custoditi gelosamente, i cimeli più rappresentativi dal 1814 ad oggi. Gli alunni hanno rivissuto momenti di storia, quelli che hanno visto gli uomini dello Stato morire per difendere i valori di giustizia e legalità. Le divise e le medaglie, custodite in teche, sono fonti di testimonianze lasciate alle nuove generazioni con la speranza che perseguano gli stessi ideali. Hanno concluso la loro visita presso il Comando Nucleo Elicotteri Carabinieri di Boccadifalco, dove a riceverli vi era il Comandante del Nucleo Capitano Francesco Miraglia il quale ha spiegato le caratteristiche dell’elicottero e dato particolari informazioni sull’attività del nucleo elicotteri. I bambini, entusiasti, dopo aver posto appropriate domande al Comandante, sono stati autorizzati a visitare e “pilotare” l’aeromobile. “La scuola oggi, con questa partecipazione – ha dichiarato il Dirigente Scolastico Filippo Aleo – ha voluto indicare la propria appartenenza a quella parte di società che vuole Barrafranca città della legalità”. “Un plauso e un sentito ringraziamento – ha concluso il dirigente scolastico Filippo Aleo al Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Barrafranca Luogotenente Enzo Pace e al Comandante la Stazione Carabinieri Maresciallo Pasquale Scordella, per aver agevolato questo “progetto di comunicazione”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Nuove luci in corrispondenza del lavatoio “Canale”.

“L’Area” arricchita con le nuove luci è quella