Deceduto a Seggiano, nel Milanese, il pietrino Giovanni Gangitano

Deceduto a Seggiano, nel Milanese, il pietrino Giovanni Gangitano

Era presidente dell' associazione “Comunità Pietrina per il Venerdì Santo , Lu Signuri di Li Fasci"

Era il presidente della associazione “Comunità Pietrina per il Venerdì Santo , Lu Signuri di Li Fasci di Seggiano”. La sua morte, a 68 anni, per un male incurabile. Gangitano lascia la moglie Filippina Meglio, i figli, i generi ed i nipoti. I funerali il 4 aprile alle ore 11 a Seggiano nella chiesa Beata Vergine Assunta del centro del Milanese. Subito dopo i funerali, la salma sarà trasportata al Tempio Crematorio di Trecate, in provincia di Novara. Intanto la famiglia di Enzo Falzone la Comunità Pietrina per il Venerdì Santo, Lu Signuri di Li Fasci di Seggiano scrivono: “Riposa in Pace presidente Giovanni Gangitano. Un uomo forte che, fino all’ultimo, ha voluto stare con noi. Ci ha insegnato cosa vuol dire forza di volontà. Ieri con Lucia – si legge ancora nel comunicato – abbiamo festeggiato il 50° con la consegna delle targhe ricordo. Abbiamo voluto portargli la sua targa, quella dedicata al nostro presidente Giovanni Gangitano. Ieri Giovanni, sdraiato nel suo letto, immobile, non ci poteva rispondere con le parole. Allora abbiamo messo la sua targa tra le sue mani e abbiamo iniziato a parlargli con il cuore in mano pregando per lui. Sono sicuro che ci ha ascoltato come noi ascoltiamo lui nei nostri cuori e nelle nostre preghiere. Ciao Presidente, R.i.p, riposa in pace”. GAETANO MILINO

Previous Video in esclusiva. Collocazione nuovi loculi " oscurano" il patrimonio storico artistico di una chiesetta
Next ACCADDE… OGGI 4 Aprile 1676