Andrea Di Blasi assolto perchè il fatto non sussiste

Andrea Di Blasi assolto perchè il fatto non sussiste

Ora si aspettano, tra novanta giorni, le motivazioni

Andrea Di Blasi è stato assolto perchè il fatto non sussiste. A voler rimarcare l’esito della vicenda è colui che era stato rinviato a giudizio, in precedenza, Andrea Di Blasi, il quale aveva un procedimento penale a suo carico. I fatti riguardano i mesi antecedenti al maggio 2012 dove il Di Blasi, si legge nella richiesta di rinvio a giudizio, tramite un’opera di persuasione aveva fatto regali alla persona offesa, una quattordicenne all’epoca dei fatti, tanto che il Di Blasi era arrivato ad inviare in un solo giorno addirittura 784 sms. La ragazza frequentava in quel periodo la casa della zia che in quel periodo conviveva con il Di Blasi. Il tribunale di Enna, in composizione collegiale all’udienza dello scorso 14 marzo ha pronunciato la sentenza e assolto Andrea Di Blasi perché il fatto non sussiste. Di Blasi è assistito dall’avvocato Enzo Spagnuolo. Ora tra novanta giorni si aspetta il deposito delle motivazioni. Andrea Di Blasi, 37 anni, in passato era conosciuto per aver scritto una canzone per l’ennese Vanessa Scialfa, uccisa dal compagno, al tredicenne Francesco Ferreri ucciso nel 2005 e a Stefano Pompeo ucciso dalla mafia per errore a Favara.

Previous Gli agricoltori entro il 7 aprile potranno avviare le richieste preventive per la campagna irrigua 2017
Next Deceduto il leader del partito Socialista Italiano Mario Mazzaglia