Prima Categoria. Una vittoria salutare per la Barrese contro la Branciforti

Prima Categoria. Una vittoria salutare per la Barrese contro la Branciforti

Il derby ennese si risolve con la vittoria della Barrese su una coriacea Branciforti anche se nel secondo tempo ha preso il sopravvento il nervosismo in campo. La nona giornata del girone di ritorno di Prima Categoria si conclude con la vittoria dei ragazzi di mister Roberto Costa che guarda con più serenità la fine del campionato per una salvezza anticipata che si può dire sia arrivata anche se i numeri in classifica non consentono di far sbilanciare la società. Dal canto della Branciforti tanta amarezza per una sconfitta determinata da alcune decisioni arbitrali ma anche da un giovanissimo portiere della Barrese, Vincenzo Messina il quale, nella ripresa, ha sfoderato la sua preparazione e detto più volte “no” al reparto offensivo leonfortese. Ora la Barrese in classifica è a 24 punti assieme all’Adrano, zona di media bassa classifica, mentre a seguire c’è la Leonfortese (23), la Branciforti (20) e poi la zona play out occupata da Nicosia (17) e Catenanuovese (15) e infine il Randazzo (7). Tutte le reti domenica la Comunale sono state realizzate nella prima frazione di gara con la Barrese andata in vantaggio al 17’ con un preciso calcio di punizione dai 25 metri di distanza da Pilumeli (autore di una delle due reti dell’andata, finì 2-2) mentre la reazione ospite non si fa attendere con il pareggio ospite su rigore da parte del volitivo Ilardo al 29’. La rete del 2-1 arriva al 39’ con una rete di Alessandro Ragusa dopo un assist di Carciofalo. Un secondo tempo in cui oltre al gioco e occasioni ghiotte da parte ospite nel derby ennese ha preso il sopravvento anche il nervosismo in campo tanto che l’arbitro ha mandato anzitempo negli spogliatoi prima l’ospite Ilardo al 62’ e poi all’ 80’ il locale Fiaccaprile. “Una buona prestazione da parte dei miei ragazzi che ci hanno regalato – afferma il presidente della Barrese, Roberto Costa – tre punti fondamentali. Nel finale di questo campionato abbiamo trovato continuità di risultati prima con il successo ad Adrano e poi domenica contro un ostico Branciforti per cui la salvezza anticipata è molto vicina”. C’è rammarico, invece, nell’ambiente leonfortese per la buona prestazione, anche se in inferiorità numerica e poco favorevole, come nella ripresa dove i vari Di Pasqua, Faraci (Lo Pumo) e Campagna (Geraci) hanno tentato a pareggiare i conti. “ Purtroppo si sa come sono queste gare. Noi avevamo preparato bene questo incontro e la reazione si è vista. Poteva starci anche il pareggio. Da adesso siamo costretti a fare più punti possibili per non impelagarci nei play out”. Prossima gara la Barrese va a fare visita al Motta mentre la Branciforti affronta in casa un altro derby contro la Catenanuovese.

Previous L'impegno della chiesa contro le mafie (nel giorno in cui si ricordano le vittime innocenti)
Next Canone idrico ridotto per le pizzerie d'asporto. A deliberarlo è il consiglio comunale