Barrafranca, arrestato incensurato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Barrafranca, arrestato incensurato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

- in Barrafranca, Cronaca Barrafranca

Questa mattina, i militari della Stazione di Barrafranca unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto Saitta Benedetto, di anni 42, incensurato di Barrafranca, poiché resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il predetto, nel corso di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 14 dosi di cocaina avvolte in carta stagnola del peso di circa 15 grammi pronte per essere immesse sul mercato, nonché di materiale utilizzato per il confezionamento ed il taglio della predetta sostanza e della somma in contanti di 1.500 euro ritenuta provento di spaccio. Alla vista dei militari che, unitamente al cane Ivan, facevano irruzione all’interno della propria abitazione, il predetto tentava invano di disfarsi dallo stupefacente attraverso lo scarico del water.
La perquisizione veniva estesa anche al casolare di campagna in uso all’uomo, all’interno del quale venivano rinvenuti, occultati fra i mezzi agricoli, ulteriori ovuli di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un totale di grammi 15 circa.
L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Enna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

You may also like

Antenne 5G. Fabio Venezia (PD): “La regione si attivi per chiedere al Governo nazionale di rivedere i valori di attenzione per i campi elettromagnetici a radiofrequenza”

“Di recente il governo nazionale ha previsto l’innalzamento