VIDEO / Evento KM0 al ristorante Blancò, con la presentazione delle eccellenze dei prodotti barresi

VIDEO / Evento KM0 al ristorante Blancò, con la presentazione delle eccellenze dei prodotti barresi

- in Barrafranca

Il fascino dei prodotti tipici locali a ” #kilometrozero” dal produttore al consumatore ma valorizzato dalla prelibatezza dei cibi preparati con la professionalità della sezione ennese appartenente alla federazione italiana cuochi. Tutto questo in un luogo in cui la buona cucina è di casa, il ristorante “Blancò” di via Guerreri dei giovani intraprendenti Marco Aleo e Giuseppe Siciliano raggiunto da curiosi e amanti di piatti genuini da ogni centro dell’isola per assaggiare le “eccellenze” prodotti biologici coltivati in loco grazie ai produttori di dieci aziende agricole. Tutto questo associato ad una cucina siciliana gastronomica che è garanzia di qualità con la presenza di diversi chef che hanno trasformato e preparato specialità culinarie: dal pesto con mandorle e radice di zenzero (da un’idea di “Casa Mandolio“ di G. Baiunco) al caviale e pastellate di lumache; dalle farine biologiche alla produzione dei grani antichi; dalla crema ad alto contenuto energetico allo zafferano e crema di asparagi; dalle foglie allegre ai formaggi e ai salumi fino alle mandorle pralinate e salate. “Grazie alla nascita di tante aziende agricole e all’insediamento di nuove micro produzioni – afferma Marco Aleo – noi riteniamo che la città sia pronta per mettersi in vetrina con una sua mini “Expo” di prodotti tipici locali. Un modo innovativo per far conoscere la cucina di qualità dato che si è creata la sinergia con chef si è dato vita alla degustazione di piatti squisiti, tutti a km.0“. Presenti all’evento la Federazione Italiana Cuochi della sezione di Enna con il presidente Carmelo Barberi e Claudio Tambè ma si è registrata l’adesione anche con l’Unione Regionale Cuochi e l’Associazione Cuochi Ennesi.  Hanno preparato diverse specialità grazie alla “freschezza” dei prodotti anche i polacchi Rafael e Andrea Ruszel (padre e figlio), Martino Biondo, Davide Giangrasso, Luigi Malacasa, Calogero La Loggia, Michele Pagliaro, Giuseppe Porpora e Alessandro Cofano. A questi si sono aggiunti alcuni allievi dell’istituto alberghiero “Federico II” di Enna come Mirko Tropea, Clelia Balsamo, Sasha Melillo Vittorio. “ Ringraziamo i tanti partecipanti che con entusiasmo, passione e curiosità hanno partecipato all’ evento che ha visto la straordinaria collaborazione degli chef della federazione italiana cuochi ennesi, magistralmente diretti dal presidente Barberi e Tambè e che hanno dato vita a spettacolari show cooking, deliziando i palati dei tanti presenti. Ma un ringraziamento speciale va ai nostri produttori barresi, veri protagonisti della serata, che con prodotti d’eccellenza promuovono e valorizzano l’intero territorio”. Una iniziativa denominata “Km0” che privilegia il meglio dei prodotti genuini che la terra offre e che ha avuto successo grazie all’intraprendenza di Marco Aleo e di chi ha avuto l’ispirazione giusta cioè quella di riunire tutte le aziende agricole come Gaetano Baiunco, il quale ha voluto dare importanza alla parola “unione” dei prodotti agricoli secondo lo “ assieme si può andare lontano con la promozione del made in Barrafranca”. Non è un caso che l’iniziativa sia stata apprezzata anche da rappresentanti dell’amministrazione locale e del territorio e la Pro Loco cittadina. “ E’ stato un successo – afferma Gaetano Baiunco – così dato che oltre a dare l’immagine di un prodotto salutare e di qualità si è arrivati anche ad emerge con l’esplosione del gusto grazie alla collaborazione delle aziende locali”. E dal successo di venerdì scorso Marco Aleo ci assicura che ci sarà un seguito con l’iniziativa “KM 2.0”. RENATO PINNISI

Riprese a cura di Giuseppe Nicolosi, montaggio di Gino Crapanzano e interviste di Gaetano Milino

 

You may also like

Nominata e già al lavoro la giuria per la sezione teatro del “Premio città di Leonforte”: l’8 agosto la presentazione dei finalisti.

Dal 26 agosto  la sfida sul palco in