Pietraperzia. Andrea Di Trio primo classificato al campionato regionale di sollevamento pesi

Pietraperzia. Andrea Di Trio primo classificato al campionato regionale di sollevamento pesi

PIETRAPERZIA. Brillante primo posto per Andrea Di Trio, 23 anni, giovane promessa pietrina nel Powerlifting, sollevamento pesi, categoria esordienti. La prova, valida per il campionato regionale, si è svolta a Capaci, nel Palermitano. Per le diverse specialità, erano 130 i partecipanti provenienti da tutta la Sicilia. Della categoria di Andrea erano in 16. Il giovane atleta di Pietraperzia ha sollevato un peso con stacco da terra e con alzata di 200 chili. Ha cominciato da autodidatta ed ha perfezionato le sue abilità nella palestra Dynamic Gym di Giovanni Cassarà. Il prossimo impegno, per Andrea, sarà la gara di Messina che si disputerà a febbraio con una prova valida per il campionato sud Italia. Poi si continua con la gara di Alimena valida per il campionato italiano. Andrea Di Trio ha lo sport nel sangue. Fin dall’età di sette anni ha gareggiato, in diverse categorie, con i go-kart ed ha ottenuto brillanti risultati. Andrea ha cominciato quasi per gioco nel sollevamento pesi. Ti aspettavi questa vittoria? “Sinceramente no. Infatti per me si trattava della prima gara e la prima vittoria a livello regionale valida per l’accesso al campionato italiano”. Quali i tuoi programmi? “Il mio obiettivo è quello di arrivare al campionato europeo”. In che cosa consiste questa disciplina? “Si tratta del sollevamento pesi che bisogna staccare da terra e portarlo all’altezza del bacino”. Come mai sei approdato a questa disciplina? “Un mio amico mi ha portato in palestra. Mi sono appassionato alla disciplina ed ho voluto partecipare ad una gara del campionato regionale A.I.C.S. Associazione Italiana Cultura e Sport”. Hai qualche rimpianto per il go-kart? “Continuo a coltivare il go-kart a livello amatoriale”. Andrea, ha in tasca un diploma di ragioniere, qualifica elettricista. È il secondogenito di Luigi Di Trio e di Rosa Buttiglieri ed ha una sorella, Carmela, più grande di lui.                                                                                                                                                   GAETANO MILINO

Previous Adotta un cane, è l’appello del gruppo nisseno “Canuzzi compagni di strada”
Next Salvatore Martinez interviene al 65° National Prayer Breakfast con Donald Trump