28 Gennaio 1914

28 Gennaio 1914

Il delegato di pubblica sicurezza Giuseppe Belfiore informa il pretore di Barrafranca che, in ordine alle informazioni assunte, si dice che il presidente della Lega di Miglioramento fra contadini, Salvatore Gagliano, è legato alla mafia locale. Tale sospetto deriva dal fatto che, quando era “magna pars” della Lega, le sue condizioni economiche migliorarono a vista d’occhio, tanto da permettergli di acquistare terre, animali, case e incrementare la sua attività di carrettiere.

Salvatore Licata

Previous I 20 dispersi di 10 comuni dell'ennese che sono morti nei campi di concentramento
Next Maria Stella Cucchiara: " Gli enti pubblici devono rendere servizi e non pretendere solo tributi da parte dei cittadini"