L’area dell’ennese è interessata con codice arancione per le prossime 24/36 ore

L’area dell’ennese è interessata con codice arancione per le prossime 24/36 ore

Il sindaco Fabio Accardi avvisa la popolazione che la nostra area è interessata con codice arancione per le prossime 24/36. Il Codice arancione per la Protezione Civile equivale ad uno stato di preallarme.
” L’Amministrazione comunale – afferma il sindaco Accardi – raccomanda alla popolazione la massima attenzione e rimanda al sito del Dipartimento della Protezione Civile, in cui è consultabile la documentazione. Si consiglia di limitare gli spostamenti.

Cosa prevede il CODICE ARANCIONE?
Se la situazione meteorologica peggiora, e le previsioni inducono a ritenere probabile il superamento di una seconda soglia di attenzione (attualmente 80 mm/mq nelle 24h), o ci sono altri sintomi inequivocabili di un’emergenza imminente, l’Unità Organizzativa Protezione Civile dispone il passaggio allo stato di allarme. In questo caso, viene attivata come prima cosa la sala operativa regionale, e qui vengono convocati d’urgenza i componenti dell’Unità di Crisi Regionale: tecnici esperti delle Direzioni generali interessate dal tipo di evento, che da questo momento in poi siedono in permanenza nelle loro postazioni informatizzate e analizzano i dati che cominciano ad affluire in Sala Operativa dalle aree colpite.
Nel contempo, mentre le Prefetture attivano le strutture operative periferiche, il Servizio Protezione Civile attiva l’Ufficio Stampa regionale, che da questo momento in poi centralizzerà tutte le informazioni sulla situazione, diffondendo bollettini periodici e tenendo i rapporti con i mass media.

Previous Ad Enna presentazione del libro "la mafia ordina suicidate Attilio Manca"
Next Pietraperzia: decolla il Carnevale Pietrino