Angelo Maddalena in Argentina in ricerca della memoria dei “desaparecidos”

Angelo Maddalena in Argentina in ricerca della memoria dei “desaparecidos”

- in Pietraperzia
Angelo Maddalena

PIETRAPERZIA. “Buenos Aires stupor tour: memoria è presente” di (e con) Angelo Maddalena. Un nuovo libro (l’ennesimo) di questo “eclettico scritto-cantore, cripto cantastorie”, come ama definirsi il cantautore e scrittore pietrino. Angelo, da circa un anno, ha trasferito la sua residenza da Pietraperzia a Dolceaqua, provincia di Imperia.

Quale il motivo del trasferimento dlela residenza dalla Sicilia alla Liguria? “Negli ultimi 10 anni – afferma Angelo maddalena – ho vissuto a Torino, a Genova e a Marsiglia. Questo paese ligure  è una via di mezzo. È infatti il crocevia tra Genova, il Piemonte e la Francia anche perche i miei spettacoli sono anche in lingua francese”. “

Questo nuovo luogo – aggiunge Angelo Maddalena –  mi è conveniente”. Dal paese ligure, Angelo Maddalena può osservare molto fa vicino la questione dei migranti alla frontiera di Ventimiglia”. “Negli ultimi anni – continua Angelo Maddalena – su questo argomento ho pubblicato, una decina di reportage prevalentemente nel blog “La bottega del Barbieri del giornalista  Daniele Barbieri giornalista”.

Quando pensi di fare una capatina in Sicilia? “In cantiere c’e un nuovo libro. È un diario illustrato, il viaggio in Sicilia sulle orme di Goethe. Il volume dovrebbe essere pubblicato dall’editore Euno di Leonforte, lo stesso che ha pubblica, un anno e mezzo fa, il libro “A Piedi è un altro mondo”.

Il volume presentato in Argentina, “è un libro illustrato, nchiappatu, acquerelli, fumetti, un pò “graphic novel”, un po’ “reportage”, insomma: l’epilessia è completa!”.

Angelo Maddalena, nella sua ultima fatica letteraria, spiega e parla, senza mezzi termini, di  “un viaggio alla ricerca di una memoria…presente, quella dei “desaparecidos” argentini dell’ultima dittatura civico militare durata dal 1976  al 1983. Angelo aveva scritto e pubblicato qualcosa al riguardo alla fine degli anni ’90, “novello aspirante giornalista”, come ama ancora definirsi lui.

Adesso, dopo vent’anni, “famoso in incognito”, per la prima volta va a Buenos Aires e trova…le madri di “plaza de Mayo”, dopo quarant’anni puntuali all’appuntamento del giovedì a “plaza de mayo”, e poi tante altre cose: dal viaggio in aereo magico provvidenziale a tanti altri incontri e abissi del viaggiatore leggero…ma non troppo!”.

Il libro ha 225 pagine di cui 100 a colori”. Costa 25 euro di cui 5 quali spese di spedizione.  Angelo Maddalena poi precisa i mezzi di pagamento: ricarica poste pay: 5333 1710 0849 9598 oppure bonifico su IBAN: IT79F0760105138231773631776
GAETANO MILINO

You may also like

BARRAFRANCA. Concorso Letterario-Artistico “Francesco Ferreri”. 18ᵃ Edizione. Premiati i vincitori.

Si è svolta, nell’Auditorium dell’I.S.I.S.S. “Falcone” di Barrafranca,