Paolo Belli a Enna con “Pur di fare musica”

Paolo Belli a Enna con “Pur di fare musica”

- in Barrafranca, Cultura, Enna, Spettacolo

Dopo un lungo tour estivo che lo ha portato ad esibirsi di fronte e centinaia di migliaia di persone in decine di piazze italiane, ed in attesa di riprendere gli impegni televisivi con la dodicesima edizione di Ballando con le Stelle prevista a febbraio 2017, Paolo Belli torna nei teatri di tutta Italia con “Pur di fare musica” insieme a sette musicisti con i quali darà vita ad uno show musicale costruito come una commedia.

Venerdì 13 gennaio alle ore 20.30 l’appuntamento è al Teatro Garibaldi di Enna per la stagione firmata da Mario Incudine e realizzata grazie alla sinergia tra il Comune e l’Università Kore.

In “Pur di fare musica” Paolo Belli racconta la pubblico cosa vuol dire “fare musica” per un musicista, con il chiaro intento di  “giocare” con le sette note, e per questo motivo sarà accompagnato da una band inedita appositamente studiata per questo tour. Sul palco insieme a sette musicisti (Juan Carlos Albelo Zamora, Gabriele Costantini, Mauro Parma, Enzo Proietti, Gaetano Puzzutiello, Peppe Stefanelli e Paolo Varoli), Paolo Belli  reinterpreterà il suo repertorio con nuovi arrangiamenti e alcuni tributi ai suoi “maestri”, intervallando le performance musicali a momenti comici condivisi con gli stessi membri della band.
Questa formula di intrattenimento è un format che Belli  ha già interpretato con grande successo nel suo precedente spettacolo teatrale “Dillo con un bacio”, ed è il punto di forza dei suoi spettacoli dal vivo ormai da diversi anni. Paolo Belli si riconferma così un artista versatile che dal tempo dei Ladri di biciclette, grazie al suo personalissimo pop colorato di swing, si è affermato nell’ambito musicale e in quello televisivo, dove da più di 10 anni – nella duplice veste di cantante e showman – affianca negli show più riusciti targati Rai Uno (da “Torno sabato” fino a “Telethon” e a tutte le edizioni di “Ballando con le stelle”) noti personaggi della televisione come Giorgio Panariello, Carlo Conti e Milly Carlucci. In “Pur di fare musica” lo vedremo alle prese con l’organizzazione di un nuovo fantomatico show per il quale dovrà valutare, in alternativa ai musicisti mancanti, alcuni suoi conoscenti. Così sul palco si alternano personaggi a dir poco originali, caratterizzati da un linguaggio surreale e molte altre stranezze…

You may also like

BARRAFRANCA. Scontro tra una Ford “Fiesta” ed un autobus. Il bilancio è di due feriti.

L’incidente stradale si è verificato verso le ore