VIDEO/ Le poesie degli alunni delle scuole locale in ricordo di Francesco Ferreri e sui migranti

Al concorso letterario hanno partecipato molti alunni delle scuole locali di ogni ordine e grado

Il 17 dicembre è diventato per Barrafranca il “Giorno della Memoria” dedicato a Francesco, un nostro alunno, scomparso tragicamente 11 anni fa. Quest’anno insieme a Francesco e stato ricordato il grande professore Pino Giunta, che tanta passione, impegno, dedizione e delicatezza d’animo ha  manifestato per la storia di Francesco e per il concorso a Lui dedicato.

-Per l’undicesimo anno la scuola secondaria di I grado “Giovanni Verga” ha dedicato a Francesco un concorso letterario, a cui hanno partecipato veramente in tanti:  dai bambini della scuola primaria agli alunni della scuola media, agli studenti della scuola superiore. I bambini di scuola primaria che quest’anno hanno partecipato al concorso  sono stati ben 172! Bambini che martedì scorso hanno partecipato come coro al concerto di Natale con l’orchestra delle due scuole medie “Verga” e “Don Milani”. A  valutare i lavori pervenuti è stata una commissione esterna formata dal professore Diego Aleo, dalle professoresse Maria Costa e Orietta Strazzanti e dall’insegnante Iole Virone.

POESIE SCUOLA PRIMARIA

Al primo posto c’è Beatrice Aleo della classe 5a C del plesso EUROPA con la poesia “Guardo il mondo…”.  Al secondo posto abbiamo un ex-aequo con due alunni della classe 5aB  del plesso EUROPA: Angelo Bellanti con la poesia “Un bambino come te” e Dario Scordella con la poesia “Migranti…né bagagli né briganti”. Anche al terzo posto abbiamo un ex-aequo         con due alunne della classe 4a    C  del   plesso “EUROPA”:  Elisa La Pusata con la poesia  “Il sogno di un bambino” e Sofia Mattina con la poesia “C’è”. Una menzione è andata a Federico Sansone della classe 5a B   del plesso S.G. BOSCO con “La mia preghiera di misericordia e perdono”.

POESIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (MEDIE)

Il primo posto va ad Alice Barresi della classe III A della scuola media “VERGA” con la poesia  “Accarezzami, mamma”. Al secondo posto abbiamo un ex-aequo con Sofia Tummino  della classe II A della scuola media “VERGA” con la poesia ” Guardo e..spero e Giusy Giuliana della classe III  C della scuola media  “DON MILANI” con la poesia Pezzi di cielo. La terza premiata è Gaia Bellanti  della classe II C del  plesso “DON MILANI” con la poesia “Una delle mie notti”. Una menzione della giuria va a due alunne del plesso “VERGA”: Sofia Faraci, classe II D  con la poesia “Il volo di un angelo” e Inglese Giada della classe  I A con la poesia “Le carezze di Francesco”.

E, infine,le poesie degli alunni della scuola secondaria di II grado “GIOVANNI FALCONE”.

Al primo posto Simona Emma con la poesia “Gratitudine” della classe I  A del “LICEO CLASSICO”. Al secondo posto c’è un ex-aequo con due alunne del liceo classico: Marianna Giuliana della classe I A    con la poesia “Un tuffo nel cielo” e Ludovica Bonincontro della classe II A con la poesia  “Il mare nel cuore”. Il terzo premio va a Maria Pia Siciliano      della classe IA  del “LICEO CLASSICO” con la poesia “La speranza”. Una menzione particolare ad un alunno della classe IV A del “LICEO CLASSICO”: Viola Giovanni Riccardo Domenico con la poesia “Il pane del perdono”

Ringraziamenti sono stati rivolti al vescovo della diocesi di Piazza Armerina, mons. Rosario Gisana, al dirigente scolastico dei due istituti comprensivi “EUROPA” e “SAN GIOVANNI BOSCO”, il professore Filippo Aleo e il dirigente dell’istituto superiore “GIOVANNI FALCONE”, professoressa Maria Stella Gueli e a Libera Sicilia.

 

Previous Manifestazione "Vedo, sento, parlo, ricordo ... perchè l'omertà uccide" in memorio di Francesco Ferreri
Next Video / Don Luigi Ciotti in chiesa San Francesco: " Non basta commuoversi ma muoversi"