Regalbuto e Nicastro, ex consiglieri provinciali: ” Con il depotenziamento delle province territorio povero, depresso e desertificato”

Regalbuto e Nicastro, ex consiglieri provinciali: ” Con il depotenziamento delle province territorio povero, depresso e desertificato”

- in Comunicati Stampa, Enna

Da ormai quarantadue mesi, per la precisione tre anni e mezzo, le Province Regionali continuano ad avere una gestione commissariale e ad oggi nella nostra Provincia si sono alternati qualcosa come 7 commissari, questo è il risultato di soli proclami fatti nelle trasmissioni televisive da questo fallimentare Governatore, sostenuto da un’altrettanta fallimentare maggioranza. I già Consiglieri Provinciali Giuseppe Regalbuto e Sebastiano Nicastro denunciano da sempre queste Leggi Porcate sulla soppressione delle Province Regionali e precisamente la L.R. 7/2013 e la L.R.15/2015, sulla costituzione dei “Liberi Consorzi”. Si apprende che le votazioni per il Presidente e componenti che dovevano essere votati non Democraticamente dai cittadini, ma dagli organi di scuderia, sono state ulteriormente rinviate al 26 Febbraio 2017.I due ex Consiglieri Provinciali,Regalbuto e Nicastro,continuano:

[blockquote author=””]“Abbiamo sempre denunciato a tutte le Istituzioni di Governo e di Controllo di ogni ordine e gradol’illegittimità di queste folkloristiche norme e di conseguenza tutti gli atti prodotti dai commissari ormai stabilizzati, senza avere ad oggi alcuna risposta”.[/blockquote]

Oggi è sotto gli occhi di tutti il malessere e la desolazione prodotti dalla perdita di territorialità, con il declassamento o addirittura il trasferimento in altre province di tanti uffici, presidi Statali e Regionali,e la conseguente perdita nel nostro territorio già povero, depresso e desertificato, di parecchie centinaia di posti di lavoro.Ormai è dal 1° Agosto che i 103 dipendenti a tempo determinato non si vedono rinnovato il proprio contratto di lavoro dopo 25anni di onorato servizio presso l’Ente Provincia, per mancanza di risorse. Tutto questo nonostante le ripetute richieste ediffide comunicate anche alla Procura della Corte dei Conti Sede Regionale, su eventuali responsabilità e danni erariali, per il recupero di parecchi milioni di euro, sui mancati affitti dei locali in uso fino ad oggi gratuitamente dall’Università KORE di Enna, risorse che potrebbero dare una boccata d’ossigeno all’Ente.

Concludono i due già Consiglieri Provinciali Giuseppe Regalbuto e Sebastiano Nicastro, che ad essere commissariati dovrebbero essere questo Governo e Assemblea Regionale per il “Danno Catastrofico” che hanno prodotto e che continueranno a produrre alla nostra bellissima Sicilia e ai siciliani onesti.
Giuseppe Regalbuto Sebastiano Nicastro

You may also like

BARRAFRANCA. Scontro tra una Ford “Fiesta” ed un autobus. Il bilancio è di due feriti.

L’incidente stradale si è verificato verso le ore