“Violenza di genere e il ruolo dei Mass Media: Angeli e Stalker”- Seminario di formazione giornalisti

“Violenza di genere e il ruolo dei Mass Media: Angeli e Stalker”- Seminario di formazione giornalisti

Venerdì 18 novembre 2016 ore 17,30 nella sala del Palagiovani di Viale Signore Ritrovato a Barrafranca (EN) si svolgerà il seminario di formazione giornalisti sul tema: “Violenza di genere e il ruolo dei Mass Media: Angeli e Stalker”. L’Iniziativa, patrocinata dal Comune di Barrafranca, è organizzata dall’ Unione cattolica stampa italiana (Ucsi Sicilia) ed è promossa dal CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI, ORDINE DEI GIORNALISTI DI SICILIA, ASSOCIAZIONE SICILIANA DELLA STAMPA, a cui ha aderito anche la Diocesi di Piazza Armerina. Si tratta di un’iniziativa aperta al territorio, coinvolgendone le associazioni presenti. L’evento e sostenuto dalle associazioni: Pro Loco, DonneInsieme “Sandra Crescimanno”, Cooperativa Sociale Agàpe, Settimanale cattolico diocesano “Settegiorni”, l’Associazione Nazionale Carabinieri sez. Michele Fiore, l’Uciim-sez. Barrafranca, l’Avis-sez. Barrafranca, l’Aisa Sicilia, l’Aisla. Anche la Farmacia Mattina si sta prodigando a diffondere l’iniziativa.

Il programma prevede:

Saluti:
Prof. Fabio Accardi – Sindaco del comune di Barrafranca
Avv. Antonio Bevilacqua – Sindaco del comune di Pietraperzia

Interventi:
Josè Trovato – Segretario provinciale Assostampa di Enna
Maria Concetta Aleo – Psicologa
Salvatore Di Salvo – Consigliere Nazionale Ucsi
Giusy De Paola – Autrice
Moderatore: Renato Pinnisi – Presidente provinciale Ucsi Enna e responsabile della comunicazione Ucsi Sicilia

Questo evento apre la settimana dedicata a tutta una serie di eventi e momenti di riflessione in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
Per la prima volta in un evento saranno presenti le emittenti radiofoniche RadioLuce e RadioUnaVoce Vicina, dopo il loro sodalizio.
RITA BEVILACQUA

Previous Oggi l'ultimo saluto a Franco Spagnolo in chiesa Madre
Next Rete fognaria riparata da Acquaenna dopo l'ennesimo sollecito e diffida del sindaco Bevilacqua