VIDEO: Le due società Enna Calcio e Barrese discutono in una conferenza su legalità e sport

Succede il giorno primo della gara dove sugli spalti e in campo ci sarà Fair Play





Il derby Enna- Barrese che si giocherà oggi oltre al valore sportivo assume un’importanza notevole tra due società sportive come esempio di aggregazione e sana competizione sia nel campo che sugli spalti. Di questo si parla da più di una settimana dopo che l’Enna per indisponibilità del proprio campo ha scelto di giocare la gara di campionato sul campo della “sfidante” Barrese. La gara di calcio con inizio alle 15,30 è valida come quinta giornata del campionato di Prima Categoria, girone G. “ E’ con molto piacere che l’amministrazione e la società Barrese – afferma il sindaco Fabio Accardi – che saremo felici di casa nostra in un’atmosfera che ha tutti i presupposti per una bella festa”. Per quanto riguarda l’incontro sia l’Enna che la Barrese non dovrebbero avere problemi di formazione per cui gli undici in campo non mancherà l’impegno di portare a casa tre punti fondamentali per il campionato. Nei precedenti derby proprio lo scorso anno l’Enna violò il comunale di Barrafranca vincendo consolidando il cammino nel girone di ritorno con 17 risultati utili consecutivi. La stessa cosa fece la Barrese andando a vincere al Gaeta. Ma ieri un incontro tra le due società e le amministrazioni ha consolidato il rapporto di buon vicinato ma è emerso anche il grande spirito di sport come fede, scuola di vita legalità. Sono intervenuti il sindaco Accardi e l’assessore di Enna, Di Venti, Luigi Stompo (vicepresidente Enna), Lavinia Puzzangara (assessore barrese alla Legalità) Roberto Costa (presidente Barrese), Roberto Pregadio (delegato provinciale Coni), Lo Giudice (delegato credito sportivo), Fabio Montesano (amministratore delegato Enna) e due sacerdoti, il barrese Salvatore Cumia e don Giuseppe Rugolo (assistente spirituale Enna). Moderatore è stato Riccardo Caccamo. In un clima di grande ottimismo si è parlato del progetto di azionariato diffuso attuato dall’Enna Calcio e anche della funzionalità del terzo tempo. Ad arbitrare la gara del derby ennese sarà l’agrigentino Roberto Morgante.

Previous Nozze d'oro per Benedetto Salvaggio e Concetta Barbagallo
Next 1° raduno regionale a Enna delle Guardie D' Onore alle Reali Tombe del Pantheon