Precari Enti locali. Figuccia (FI): “Dal Governo solo sterile demagogia, migliaia di lavoratori a rischio licenziamento”.

Precari Enti locali. Figuccia (FI): “Dal Governo solo sterile demagogia, migliaia di lavoratori a rischio licenziamento”.

“L’emendamento approvato dal Governo Renzi sul futuro dei precari siciliani, all’indomani degli annunci intrisi di ottimismo da parte di noti esponenti del PD siciliano, che da giorni promettevano l’Eldorado, rappresentato dalla stabilizzazione per tutti i lavoratori, è un ulteriore dimostrazione della continua e sterile demagogia fatta dal potere governativo. La prosecuzione del lavoro dei precari degli Enti locali, prevista per un anno, non sarà garantita a tutti. Le maggiori criticità riguarderanno circa sette mila precari dei Comuni con una condizione finanziaria negativa”. – A dichiararlo è l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’ARS e componente della Commissione Lavoro -. “Uno dei casi più emblematici in tal senso, interesserà il Comune di Cefalù, dove, entro pochi giorni, si avvieranno le procedure di licenziamento per 28 precari, malgrado la disponibilità dell’amministrazione di farsi carico, in parte, dei costi previsti per il personale. Gli annunci del Governo Crocetta, – prosegue l’esponente azzurro – ancora una volta disattesi, in questo caso faranno trascorrere un periodo di festività carico di tensioni e angosce per tanti lavoratori, che da lunghi anni attendono certezze sul loro futuro lavorativo”.

Previous Il vescovo Gisana risponde agli attivisti No Muos a proposito della esibizione dei Marines in una chiesa di Niscemi
Next Assemblea dei dipendenti comunali per la mancata corresponsione degli stipendi