Nuova serie TV “Donne” tratto dall’omonimo libro di Camilleri

img1024-100_homeeviden_700_dettaglio2_Andrea-Camilleri-agf-copertina-libro-Donne-sito-rizzoliSono iniziate nel ragusano, e precisamente a Chiaramonte Gulfi, le riprese della nuova serie televisiva “Donne”, ispirata all’omonimo libro di Andrea Camilleri e composta di dieci episodi di circa dieci minuti l’uno che andrà in onda su Rai1 durante la prossima stagione. E’ un progetto per Rai Fiction realizzato da Anele di Gloria Giorgianni con Tore Sansonetti e Carola Schinina. Le riprese proseguiranno a Comiso e Ragusa. Poche notizie riguardanti il cast. Si parla di 10 donne diverse per le rispettive puntate. I nomi femminili più probabili sono Nicole Grimaudo, Carolina Crescentini, Lucia Sardo e Anita Kravos, mentre per gli attori maschili si fanno i nomi di Giampaolo Morelli e Francesco Mandelli. Le riprese dureranno 4 settimane tra la Sicilia e Roma. La regia è di Emanuele Imbucci. Le sceneggiature e i soggetti sono firmati da Chiara Laudani, Emanuele Imbucci, Alessandra Mortelliti, Davide Serino. Nella produzione in collaborazione con Anele il Distretto Turistico Valle dei Templi e il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento. Per la prima volta si racconta in televisione l’universo femminile attraverso gli occhi di Andrea Camilleri, rappresentando sfaccettature e tipologie di donne forti, libere, sfrontate, ma molto femminili.

Il libro di Camilleri, edito da Rizzoli nella collana Scala italiani, racconta quali sono state le 39 donne più importanti nella vita nello scrittore. Non solo figure femminili appartenute alla sua sfere privata e personale, ma anche donne storiche, mitologiche, letterarie. Donne misteriose, soavi e inebrianti, come la Sicilia. Sono loro le protagoniste di questo libro unico, viste da Camilleri prima di diventare lo scrittore più amato d’Italia. Camilleri in un solo colpo ci regala un’autobiografia d’amore e una raccolta d’indimenticabili storie. Un intimo, giocoso catalogo delle donne che nel corso dei secoli gli uomini hanno di volta in volta amato e odiato. È il diciassettenne che di fronte al volto intenso e tenero di una diva del cinema scoppia in lacrime e decide di abbandonare la sua terra. È il giovane che in piena notte corre ad Agrigento in bicicletta, sotto il diluvio, per raggiungere una statuaria bellezza tedesca ossessionata dall’igiene. È il marinaio improvvisato che, nell’estate del ’43, durante un bombardamento soccorre una bambina, e grazie al miracolo di un abbraccio, riesce a dimenticare orrori e distruzione. Un intimo, giocoso catalogo delle donne che nel corso dei secoli gli uomini hanno di volta in volta amato e odiato. Un viaggio di scoperta della seduzione, del sesso e di quel formidabile, irrisolvibile enigma che è l’universo femminile.

 Rita Bevilacqua

Previous Assemblea delle imprese, le interviste
Next CONCERTO ARIE D’OPERA del Coro Lirico Sinfonico Città di Enna nella chiesa Maria SS. della Stella Barrafranca