Video / Avis: inaugurazione della nuova sede in via Ferrara

E stata inaugurata la nuova sede della sezione comunale Avis in via Ferrara e ad applaudire tutti gli interventi dopo il taglio del nastro e la meditazione osservata da parte di don Lino Giuliana. L’ Avis dopo che tanti anni ha pagato l’affitto della sede adesso ha acquistato un appartamento in via Ferrara e diventerà, rispetto ad altri centri un punto di riferimento importante. Durante la cerimonia oltre a rappresentanti di diverse associazioni locali presenti anche alcuni membri dell’amministrazione come il vicesindaco Alessandro Tambè e l’assessore comunale Stella Spagnolo. Questo il direttivo della sezione barrese Avis: il presidente Giuseppe La Rosa e poi Salvatore Salvaggio, Luigi Ferrigno, Vanessa La Rosa con i consiglieri Annunziata Bongarrà, Mauro Faraci, Anna Aleo, Sonia Geraci e Alessandro Amore. Dal 1999, anno della fondazione della sezione fino adesso ha totalizzato circa 10mila sacche, un successo meritorio ma necessitava fin dal primo momento una sede che per tanti anni è stata in affitto. Per questo la ricerca di un immobile a piano terra che doveva rispettare determinate regole. La sede è composta da 205 mq in un unico piano in cui ha anche circa 100 mq di giardino; ha anche un secondo ingresso da via Togliatti e dispone anche dell’accesso ai disabili con bagni a norma di legge. L’Avis ha ringraziato vari professionisti che a titolo gratuito hanno adeguato la struttura alle nuove normative nazionali ed europee con i vari Pasquale Ingala, Angelo Patti, Calogero Zuccalà, Walter Zuccalà, Cateno Avola e Filippo Spagnolo. Consegnata a Rino Gaeta una targa ricordo per il lavoro straordinario svolto nell’Avis durante tanti anni di attività. A fare le congratulazione e un plauso anche il presidente regionale Avis, Salvatore Mandarà il quale non è potuto essere presente nel giorno dell’inaugurazione ma dopo pochi giorni è arrivato nella nuova sede barrese rallegrandosi dei passi avanti che la sezione ha fatto.

 

Previous Auto bruciata a dipendente comunale
Next Anche Barrafranca festeggia San Pio da Pietralcina