“Tra mito e storia… Morgantina rivive”

11143344_705353409596917_6862449836663391243_nIn occasione del 60°anno dalla prima regolare campagna di scavi condotta a Morgantina nel 1955, sabato 01 e domenica 02 agosto 2015 l’Archeoclub “Aidone – Morgantina, in collaborazione con il Museo Archeologico, il Comune di Aidone e l’attiva partecipazione di centinaia di figuranti-volontari, organizza l’undicesima edizione della manifestazione “Tra mito e storia… Morgantina rivive”, nel meraviglioso parco archeologico di Morgantina dalle ore 18.30. Gli spettatori, accolti a gruppi, saranno guidati presso alcuni edifici dell’agorà, dove assisteranno a brevi drammatizzazioni ispirate al patrimonio culturale greco. Tema conduttore: le Stagioni (Hṓrai).

Le Hṓrai e le Moîrai inesauribili fonti d’ispirazione, con la loro duplice essenza di divinità custodi delle leggi morali e di divinità della natura, scandiscono inesorabilmente il tempo e regolano le azioni umane e divine. Il mito di Dionisio e Apollo svelerà l’origine della vita e del vino. Il mito di Narciso, da cui origina il fiore simbolo della primavera, indurrà alle riflessioni morali che ne derivano… Vari momenti di vita quotidiana animeranno le botteghe del Macellum (mercato con 12 botteghe) brulicanti di mercanti e compratori. Una solenne promessa di matrimonio sarà celebrata nello spazio del Teatro ellenistico, dopo un dibattito all’Ekklesasterion (la struttura si data al 480/470 a.C. e veniva utilizzata per le assemblee in cui si votavano le leggi ed eleggevano i magistrati; poteva contenere tra i 1100 e 1700 cittadini)  tra “buleuti” (consiglieri in carica durante una pritania, periodo equivalente alla decima parte dell’anno essendo la bulè, o consiglio ateniese, diviso in 10 sezioni corrispondenti alle 10 tribù che detenevano il potere a turno) circa l’opportunità del matrimonio tra ceti diversi. Infine un momento corale, che coinvolgerà tutti i figuranti, chiuderà la manifestazione. La regia e testi di Calogero Matina.

INGRESSO GRATUITO

Previous Striscioni shock contro il presidente della Regione. Forza Nuova Sicilia chiede dimissioni di Crocetta.
Next Rinvenuta tela del XVI secolo nella chiesa San Nicolò di Pietraperzia