Caltanissetta, ladro “da… lapa”, quando “Il fine non giustifica i mezzi”

Caltanissetta, ladro “da… lapa”, quando “Il fine non giustifica i mezzi”

Alletto Angelo Salvatore

Copiamo ed incolliamo da “Il fatto Nisseno”

CALTANISSETTA – Dopo aver rubato uno scooter ed averlo caricato su una moto ape pensava di averla fatta franca. Non aveva fatto i conti con la Polizia di Stato e così Salvatore Angelo Alletto, nisseno pregiudicato di 19 anni, è stato tratto in arresto perchè colto nella flagranza di reato di furto aggravato di ciclomotore, detenzione a fini di spaccio di 19 dosi di hashish  e ricettazione di oggetti preziosi di dubbia provenienza. Inoltre a seguito della perquisizione domiciliare gli agenti hanno sequestrato anche un bilancino di precisione e una pistola giocattolo priva di tappo rosso.

L’azione delle forze dell’ordine è stata originata, nel pomeriggio di ieri sabato 23 maggio intorno alle 17.15 circa, dalla sala operativa della Questura che diramava una nota di ricerca poiché in viale Testasecca era stato rubato un motociclo Honda 150; reato denunciato dal proprietario tramite telefonata al 113.

Una pattuglia della Squadra Mobile,  avvisata tramite nota radio, si recava  in via Colajanni, dove era stata segnalata una Moto Ape di colore giallo con a bordo un motociclo. Le forze dell’ordine in via Stazzone, incrociavano il veicolo sospetto e provvedevano ad intimare l’alt al guidatore.
Il conducente della Moto Ape, invece di arrestare la corsa, direzionava il mezzo contro l’auto della polizia, tentando lo scontro frontale, ma grazie ad una manovra repentina, l’agente alla guida dell’auto della Polizia riusciva ad evitare l’impatto frontale ma non un urto laterale che danneggiava lo specchietto del mezzo.

Bloccato il conducente della Moto Ape, è stato sottoposto a perquisizione personale che ha dato esito positivo: nella tasca destra dei pantaloni, avvolti in un fazzoletto di carta, sono statis covati degli oggetti, verosimilmente preziosi, dei quali l’Alletto non forniva notizie circa la provenienza. I poliziotti, poi si sono recati presso il domicilio dell’arrestato, nel quale hanno rinvenuto: una pistola giocattolo priva del tappo rosso, dello stesso modello di quelle in dotazione alle forze di polizia, altri oggetti preziosi di dubbia provenienza, 19 dosi di hashish, per un peso complessivo di gr.10,35 e un bilancino di precisione, tutto materiale sequestrato.DSC_0658

Il motociclo Honda,è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

L’arrestato, che ha nominato quale difensore di fiducia l’Avvocato Assennato del Foro di Caltanissetta, è stato condotto agli arresti domiciliari.

Previous Circolava contromano sulla A19 Catania- Palermo. Conducente denunciato per guida in stato di ebrezza
Next Libertas Consolini sugli allori nel basket e nella ginnastica artistica.