Barrafranca. Firmato il contratto settennale per il nuovo servizio di igiene urbana e raccolta RSU

Barrafranca. Firmato il contratto settennale per il nuovo servizio di igiene urbana e raccolta RSU

Barrafranca. È avvenuta oggi la firma del contratto di affidamento del servizio di raccolta rifiuti nel Comune di Barrafranca, presenti oltre al Sindaco Fabio Accardi e l’amministrazione comunale, Il Segretario generale dott.ssa Anna Giunta, il Funzionario responsabile del servizio arch. Francesco Costa, il RUP ing. dott. Eugenio Diliberto e per la RTI il geom. Pietro Alongi. Si tratta di un lungo iter iniziato nel 2014 con la stesura del piano ARO e del relativo piano d’intervento ma è dal 2016 che si è concretizzato il tutto quando il piano è stato trasmesso all’urega per avviare la gara d’appalto, da allora una serie di provvedimenti fino al maggio 2017 quando fu approvata la relazione illustrativa e il relativo schema di contratto.
Il procedimento passò nelle mani dell’Urega che nel ottobre scorso consegnò nelle mani del Sindaco e dei suoi funzionari la documentazione di gara e il nome dell’operatore economico che si è aggiudicato il servizio per 7 anni un R.T.I. (Raggruppamento Temporaneo di Imprese) costituita da ISEDA s.r.l., I.CO.S. s.r.l. e ECOIN s.r.l.. Il nuovo servizio partiva da un costo, così come riportato nel quadro economico del piano d’intervento, di 10 milioni circa per i 7 anni e prevedeva un costo per i servizi base tra questi raccolta RSU, spazzamento, raccolta RAEE e RUP, pulizia area cimiteriale, disserbo, ecc. ed alcuni servizi accessori ed opzionali quali: derattizzazione e disinfestazione pulizia dopo eventi pubblici. Il RTI con la società Iseda come capofila ha offerto un ribasso del 3.99% sull’importo a base d’asta con un conseguente importo a base d’asta di 9.700.000 euro circa escluso oneri di sicurezza, presentando un’offerta tecnica migliorativa che prevedeva i servizi accessori ed opzionali compresi nel costo dei servizi base.
Dichiara il sindaco Accardi “Mi sento di ringraziare il RUP dott. Eugenio Diliberto, l’arch. Francesco Costa e la dott.ssa Maria Costa che hanno seguito e partecipato attivamente a tutte le fasi del procedimento, ricordo ancora le parole di elogio dei funzionari dell’Urega per il lavoro svolto dal Comune di Barrafranca trattandosi di una delle prime gare sulla gestione dei rifiuti in provincia di Enna. Auspichiamo che con il nuovo operatore si potrà finalmente garantire pienamente il servizio di igiene urbana nei minimi particolari  e si possa ottenere eccellenti livelli di raccolta differenziata”.
“Nell’ultimo periodo abbiamo avuto momenti di difficoltà imputabili ad inefficienze del operatore uscente e di questo ci scusiamo con la città” afferma l’assessore all’ambiente Alessandro Ragusa “ma seguiremo con la massima attenzione la fase di startup del nuovo servizio che avrà la durata massima di 90 giorni.
Lunedì 14 gennaio il passaggio definitivo del servizio alla nuova società.

Previous PIETRAPERZIA. Domenico Castiglione è morto per cause naturali.
Next PIETRAPERZIA. Autocompattatore si guasta. indifferenziata non raccolta in alcune strade.