PIETRAPERZIA.  Gravi disagi al Poliambulatorio di via Carmine. Telefono fuori uso da circa un mese.

PIETRAPERZIA. Gravi disagi al Poliambulatorio di via Carmine. Telefono fuori uso da circa un mese.

PIETRAPERZIA. Il problema è cominciato lo scorso 19 novembre. Da quella data, tutti i telefoni hanno smesso di funzionare. Il blackout riguarda pure i fax. Per chi chiama, si sente il segnale di occupato e, sul telefonino del chiamante, spunta la scritta “Area Fuori Servizio”. Il problema è stato segnalato numerose volte al distretto sociosanitario Asp 4 di Piazza Armerina. Sul posto sono arrivati, per un sopralluogo, i tecnici per cercare di riparare il guasto. Loro hanno diagnosticato il guasto della centralina che va sostituita. Il pezzo, nonostante sia passato quasi un mese, non è ancora arrivato. In funzione è rimasto solo Internet. Per comunicare, la direttrice del poliambulatorio, la dottoressa Sara Colletto, e tutti gli altri impiegati utilizzano i telefonini personali. A volte, però, non c’è campo e quindi al poliambulatorio si è completamente isolati. La dottoressa Sara Colletto ha cercato di contattare il responsabile di telefonia Piero Viscuso che non è stato rintracciato. Lui non ha risposto nemmeno alle numerose telefonate fatte dalla dottoressa Sara Colletto e nemmeno alle comunicazioni attraverso il protocollo informatico. Le comunicazioni avvengono tramite e mail e protocollo informatico. Notevoli i disagi e le lamentele da parte del pubblico  costretto, per qualsiasi, necessità, ad andare personalmente nei locali del poliambulatorio. Di certo non è concepibile che, nel 2018, si debbano subire tali disagi e disservizi. Alcuni utenti, visibilmente infastiditi, dichiarano: “Quanto tempo ci vuole perché arrivi tale pezzo di ricambio? Deve forse arrivare da Marte?”. Abbiamo cercato di contattare il dottore Francesco Iudica, Direttore Generale Asp 4 di Enna. Dal centralino hanno risposto ma il telefono del dottore Iudica squilla a vuoto. GAETANO MILINO

 

Previous PIETRAPERZIA. Arresti domiciliari per Manuel Aiello. Gli sono stati concessi dal Tribunale della Libertà.
Next PIETRAPERZIA. “La tragedia di San Domenico” nella chiesa del Carmine.