Pietraperzia. Lampione spezzato dal forte vento rimosso subito dopo dagli operai del Comune.

Pietraperzia. Lampione spezzato dal forte vento rimosso subito dopo dagli operai del Comune.

Il grosso lampione era quello del vecchio campo sportivo di viale Marconi. L’impianto sportivo si affaccia anche in via Don Bosco, proprio di fronte alla caserma dei carabinieri. Le violentissime raffiche di vento si erano abbattute, nel pomeriggio del 2 gennaio, sia in paese che nelle campagne. Le folate di vento avevano fatto “danzare” foglie e cartacce per buona parte del pomeriggio. Verso le 16, l’insolito “fuoriprogramma”. Il vento ha spezzato uno dei lampioni che illuminano il campo sportivo. Il braccio, con tre grossi fari alla sommità, ha cominciato a penzolare pericolosamente dalla parte di via Don Bosco. Sul posto sono arrivati gli ispettori di polizia municipale Lillo Russo e Vincenzo Messina. I due hanno chiamato gli operai del Comune che si sono subito messi al lavoro per eliminare il pericolo. Dopo circa un’ora di lavoro, il braccio è stato rimosso e il pericolo eliminato. Ad aggravare la situazione c’era il peso dei tre grossi fari e dello stesso braccio del lampione che si era spezzato. Per arrivare in cima, è stata utilizzata l’autoscala del Comune. L’intervento è stato effettuato da Rocco Ristagno, operaio del Comune. L’uomo è stato aiutato dall’ispettore di polizia municipale Vincenzo Messina. Alla fine i due hanno avuto ragione del grosso e pesante braccio metallico ed hanno tirato un sospiro di sollievo. GAETANO MILINO

Previous Pietraperzia. Impegno di spesa (30 mila euro) per la nuova segnaletica
Next VIDEO - La Banda Vincenzo Bellini in concerto a favore dell'AISLA