Video / Le due gare di semifinale del XXI torneo Italia Giovani al cardiopalmo: Enjoy Room – Agriemporio 2-3 e La Valle dei Sapori – Puzzo Siderurgici 3-6

Video / Le due gare di semifinale del XXI torneo Italia Giovani al cardiopalmo: Enjoy Room – Agriemporio 2-3 e La Valle dei Sapori – Puzzo Siderurgici 3-6

Le due semifinali disputate martedì scorso sul campetto del “Privilege” alla presenza di un folto pubblico hanno assicurato uno spettacolo con ben 14 reti di cui alcune di pregevole fattura. Un torneo organizzato dall’associazione Italia Giovani e dall’Aics provinciale con tante reti (ben 333 comprese le due semifinali di martedì con una media di reti di 7,9 a partita). A disputare le due gare le migliori quattro squadre classificatesi nel girone unico Enjoy Room di Salvatore Avola (ex Nissa) e company, Puzzo Siderurgici del fratelli Puzzo, La Valle dei Sapori dei fratelli D’Alessandro e Agriemporio del capitano Salvatore Parasuco e company. La prima semifinale (vince 3-2 Agriemporio) ha evidenziato grande spettacolo e ricca di occasioni da rete con Totò Avola (Enjoy Room) ma Agriemporio tra cui Luca Bevilacqua ha saputo reagire alla grande. Proprio quando Enjoy Room aveva in mano la finale con il vantaggio di 2-0 (una marcatura di Salvatore Strazzanti e Daniele La Pusata che si ferma a 16 reti) in pochi minuti (quattro) alla fine dell’incontro arriva quello che non ti aspetti: amnesia difensiva di Enjoy Room e quindi Agriemporio dimezza lo svantaggio sul 2-1 con Francesco Avola. Neanche il tempo di esultare che Francesco Avola firma il pareggio. La gara ad un minuto dalla fine sembra essere destinata ai rigori ma un’incursione precisa di Agriemporio permette di realizzare la terza rete ancora di Francesco Avola (una tripletta) che vuol dire finale. Enjoy Room aveva vinto le due precedenti edizioni e aveva l’occasione di vincere la terza ma ha dovuto chinarsi alla supremazia finale di Agriemporio. Combattuta anche la seconda semifinale tra La Valle dei Sapori e Puzzo Siderurgici con il risultato finale di 3-6 (era la gara di famiglia dove da una parte erano presenti i fratelli Fabio e Liborio D’Alessandro e Daniel e Gabriel Siciliano contro i fratelli Giacomo e Francesco Puzzo) in cui le squadre sono state ferme sullo 0-0 per un molto tempo ma a passare in vantaggio nel finale della prima frazione di gara è la Valle dei Sapori con Fabio D’Alessandro (autore di una doppietta) mentre poi a realizzate l’ultima rete è stato il fratello Borino D’Alessandro. Con il passare del tempo però la superiorità di Puzzo Siderurgici ha preso il sopravvento dato che dopo il momentaneo pareggio con Filippo D’Urso (ha realizzato 5 reti ed è lui il capocannoniere del torneo con 20 reti) mentre fondamentale è stata anche la rete di Alberto Gagliolo e un’autorete sfortunata di Daniel Siciliano. ” Le due semifinali – evidenzia il presidente dell’associazione Italia Giovani, Alessandro Pinnisi – si sono rivelate uno strepitoso successo raggiungendo tra la diretta e i video postati sulla pagina oltre 10 mila visualizzazioni in poco meno di due giorni. Ringrazio Radioluce Barrafranca ma colgo l’occasione per ringraziare le squadre per l’autentico ed eccezionale spettacolo che hanno riservato durante le due semifinali”. Un pensiero da parte del presidente di Italia Giovani Pinnisi va a Danilo Grillo, coach di Enjoy Room (vincitrice per due volte consecutive del torneo e uscita alle semifinali) che ha mostrato grande esempio di attaccamento, di dedizione, di spessore umano, di sportività dimostrata dopo la fine della semifinale. ” Tanti giovani  – continua Pinnisi – devono solo prendere esempio lui per la lealtà che lo contraddistingue. Lo so fa male uscire cosi, con una sconfitta cosi rocambolesca, ma anche gli avversari hanno meritato la vittoria perchè ci hanno creduto fino alla fine trascinati da un Francesco Avola strepitoso che non si è mai arreso insieme ai suoi compagni e compiendo l’ennesimo miracolo sportivo, di cui il nostro torneo è pieno. Un grazie a tutti coloro che finora hanno partecipato che con i loro comportamenti esemplari portano in alto il nome di Barrafranca nel rispetto dei valori dello sport”.

 

Previous Video / Agriemporio vince la Finale torneo Italia Giovani 2017
Next Pietraperzia. Va in arresto cardiaco in chiesa ma viene salvato dal medico Giuseppe Gangitano