Giuseppe Finestra dona 10 disegni al reparto di pediatria di un ospedale etneo per regalare un sorriso ai bambini

Giuseppe Finestra dona 10 disegni al reparto di pediatria di un ospedale etneo per regalare un sorriso ai bambini

Il barrese Giuseppe Finestra dona al Policlinico Vittorio Emanuele di Catania in occasione della pasqua dona 10 disegni da collocare nella clinica pediatrica. Così come nelle sale pediatriche degli ospedali Sant’Elia di Caltanissetta e all’Umberto I di Enna, anche Catania all’interno del presidio “Gaspari Rodolico” nella clinica pediatrica saranno presenti alcuni disegni realizzati da Giuseppe Finestra per << donare un sorriso ai bambini del reparto>>. Inizialmente questo progetto era nato dopo che nella parrocchia Santa Famiglia di Nazareth del parroco Giacinto Magro si era svolta una mostra sul tema del dialogo tra generazioni e il desiderio di Finestra di fare un dono alle strutture ospedaliere dove sono ricoverati i bambini. Finestra, grazie anche alla collaborazione della moglie Stefania Cancilleri, ha intrapreso la strada della donazione convinto di voler lasciare un patrimonio artistico in ospedali delle “ex” 9 provincie dell’isola per ringraziare tutti coloro che si prendono cura dei più piccoli. “Fare un dono alla struttura per i bambini presenti durante le festività di pasqua – afferma il barrese Giuseppe Finestra – assume un significato particolare perché offrono un sorriso ai bambini. Ho avuto l’occasione di consegnare i quadri nel reparto di pediatria del catanese grazie alla dottoressa Fiumara. Con questo voglio dare ai bambini l’illusione del surreale e far incentivare loro la fantasia”. La donazione dei dipinti da parte di Finestra assume un doppio significato: dare un sorriso ai bambini del reparto di pediatria e rifare un nuovo look nel reparto di pediatria degli ospedali interessati. Oltre ai 10 dipinti all’ospedale di Catania in tutto sono 30 quelli donati fino adesso ai tre ospedali dell’isola.