Qualcosa si muove dalla Regione per la sorte dei lavoratori ex Rmi

Qualcosa si muove dalla Regione per la sorte dei lavoratori ex Rmi

I lavoratori non ricevono le spettanze da mesi. L’assessore Mangano ha incontrato la delegazione di sindaci delle province di Enna e Caltanissetta

Palermo. Buone notizie per i lavoratori ex Rmi che operano in 20 Comuni della provincia di Enna e in 16 di quella di Caltanissetta. I lavoratori sono in agitazione da diversi giorni. Entro il 1 aprile 2017 gli uffici del Dipartimento regionale del Lavoro esiteranno l’atteso piano di riparto, propedeutico all’avvio dei cantieri di servizi. La comunicazione è giunta durante una apposita riunione tra l’assessore regionale alla Famiglia Carmencita Mangano, la responsabile del Dipartimento Lavoro Antonietta Bullara e una rappresentanza degli amministratori locali dei Comuni interessati. In rappresentanza dei comuni erano presenti il sindaco di Barrafranca, il sindaco di Leonforte e l’assessore di Nicosia.

 

Previous A Enna i "danzautori" Francesco Colaleo e Maxime Freixas,
Next IN PASSIONE DOMINI- rassegna di Marce funebri della Settimana Santa