Il piccolo pilota di kart Giuseppe Ciulla è già un fenomano nella categoria 125 Junior Rock

Il piccolo pilota di kart Giuseppe Ciulla è già un fenomano nella categoria 125 Junior Rock

Nella seconda prova regionale conquista il podio più alto. Prossima gara nel circuito internazionale di Triscina

Ancora un primo posto per il pilota di kart, Giuseppe Ciulla nella seconda prova regionale del campionato Aci- Csai a Melilli nel circuito “Pista del Sole”. Sta dominando letteralmente la sua categoria (la 125 Junior Rok) il talento di kart, Giuseppe Ciulla e questo grazie, nonostante la giovane età, all’esperienza che ha acquisito in questi anni anche se con un motore diverso. Quest’anno è passato nella scuderia nissena, CM motorsport di Maurizio Capuzzo, dove ha trovato, sin da subito, un buon feeling con la nuova motorizzazione “125 Junior Rok”, molto  più potente e impegnativa. Gia dalle prove libere di sabato Ciulla aveva messo in allarme gli avversari, compiendo giri veloci a ripetizione tanto che nella gara ufficiale ha conquistato la “pole position” davanti a piloti di caratura nazionale, quali Alessandro Greco e  Salvatore Corso, entrambi campioni nazionali e vincitori di diversi trofei internazionali. Ciulla ha disputato due gare (così prevede il regolamento) superando piloti esperti e con una certa disinvoltura. Infatti nella prima gara pur partendo in pole veniva sfilato dai due rivali ma non demordeva e, dopo averli tallonati per 13 giri, prima superava Greco e subito dopo Corso, presentandosi per primo sulla linea di traguardo. Nella seconda gara finale, invece, parte bene, ma al secondo giro viene infilato da Corso che lo terrà dietro per sei giri, dopo i quali effettua un sorpasso al cardiopalma a fine rettilineo, conducendo la gara in testa fino alla fine. Questa la sequenza dei piloti che hanno tagliato il traguardo: primo Giuseppe Ciulla (15 giri con 11minuti e 49 secondi), poi il catanese Salvatore Corso, e il nisseno Andrea Di Caro; quarto il priolese Alessandro Greco, quinto il netino Gabriele Cultrera, sesto l’ennese Alessio Salvaggio, settimo il catanese Luca Scuderi e ottavo il sancataldese Boris Cutaia. Questa la classifica generale dei primi cinque nella categoria “125 Junior Rok” sono il barrese Giuseppe Ciulla con 84 punti, poi Alessandro Greco (80), Gabriele Cultrera (66), l’ennese Alessio Salvaggio (55) e Andrea Di Caro (49). Prossimo  appuntamento regionale il 2 aprile sarà nel trapanese nel circuito internazionale di Triscina.