Due gare decisive per la Libertas Consolini Enna per l’accesso ai play off di serie D

Due gare decisive per la Libertas Consolini Enna per l’accesso ai play off di serie D

La società ennese è costretta a vincere con il Cusn Caltanissetta e Canicattì per raggiungere la seconda posizione in classifica occupata momentaneamente dal Gela

Una gara decisiva per la Libertas Consolini Basket Enna contro il Cusn Caltanissetta per un secondo posto utile per l’accesso ai play off di serie D.
E’ stata rinviata a domani, mercoledì 15 marzo, ore 21, la sfida dei nero-arancio ennesi in trasferta contro Cusn Caltanissetta al Palacannizzaro. Le due squadre di basket giocano nel campionato di Promozione maschile dove il girone è formato da società ennesi, nissene e agrigentine.
Una trasferta difficile per gli ennesi, nonostante la formazione nissena è già da tempo matematicamente qualificata ai play-off per la Serie D ma la disputa per un altro posto è tra la formazione ennese della Libertas Consolini e la Bs Gela. I nisseni, come visto nella sfida contro BS Gela, non fanno sconti e giocano onorando il campo ed il campionato e ad evidenziarlo è la recente sfida Cusn Cl -BS Gela dove i gelesi si sono fatti rimontare nei minuti finali dai nisseni fissando lo score sul 61 a 59. Dopo la fine del campionato è iniziata da alcune settimane fase ad orologio (girone Verde) i cui risultati hanno dato la seguente classifica: Cusn Caltanissetta 22, Gela 20, Lib. Consolini Enna 18,
Canicattì 14, Roncalli Piazza Armerina 6 e Città di Nicosia 2. Dal suo canto però la formazione ennese in pochi giorni si gioca la possibilità di conquistare la seconda posizione, valido per l’accesso ai play off di serie D ma è costretta a vincere con la Cusn Caltanissetta e poi quella di domenica ad Enna contro il Canicattì. Il tecnico ennese Milici e i suoi giocatori, si stanno preparando al meglio per un solo obiettivo: “vincere” per poter distaccare in classifica la formazione gelese. “ La qualificazione – afferma il tecnico della Libertas Consilini, Milici – passa per due gare, o meglio recuperi, che dobbiamo disputare li e bisogna ottenere due vittorie su altrettante gare con la consapevolezza che saremo sul campo e c’è la giochiamo con tutte le nostre forze. Poi vinca il migliore”. Di certo contro la prima della classe, la Cusn Caltanissetta i cestisti ennesi dovranno dimostrare impegno e carattere cosa che non manca. “ In casa Consolini al momento non si fanno conti ma si pensa solo a dare il meglio per il sogno play-off; un pensiero che, non vagava minimamente nella mente degli ennesi ad inizio anno e da matricola del campionato ma che adesso ha una motivazione in più, per continuare a spingersi oltre in questa stagione.

Previous Primo colpo esterno della Barrese ad Adrano. Il presidente Costa: "Abbiamo fatto un bel passo in avanti per la salvezza"
Next Il giovane Giuseppe Piazza nel direttivo provinciale del movimento "Diventerà Bellissima"